alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

Sconfitta con onore in amichevole al PalaValentia per la Sidigas Hs Pallavolo Atripalda

Pubblicato in data: 5/10/2013 alle ore:23:50 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

amichevole-viboSconfitta con onore questo pomeriggio in amichevole fuori casa al PalaValentia per la Sidigas Hs Pallavolo Atripalda. I biaconverdi perdono per due set ad uno contro Tonno Callipo Vibo Valentia, formazione che milita nel campionato di A1. Esordio in maglia biancoverde per l’opposto mancino Milan Bencz. Parte da subito anche Fortunato. Questo il sestetto schierato da coach Totire: Scappaticcio e Bencz formano la diagonale, Libraro e Paris di banda, Valsecchi e Fortunato i centrali e Cortina libero. Primo set molto equilibrato tra le due squadre con Bencz che dimostra subito di che pasta è fatto con gli atripaldesi che conservano un piccolo vantaggio di tre punti sul 9 a 6. Vibo si riporta sotto ma un attacco vincente di Bencz fissa il punteggio sul 12 a 9 al tempo tecnico di sospensione. Al rientro in campo è Fortunato con un muro a firmare il punto numero 13 per Avellino. Bencz fa danni in battuta e porta i suoi 15 a 11. Vibo riesce a riportarsi sotto sul 16 a 14 ma è ancora lo slovacco ad interrompere la serie positiva dei calabresi. Il set si avvia alla conclusione con un risicato vantaggio per la Sidigas ma Vibo riesce a recuperare fino ad arrivare al 23 pari, costringendo così mister Totire a chiamare timeout. Con un errore in battuta dei calabresi i biancoverdi hanno la prima palla set ma Cisolla la annulla. Poi è Vibo a chiudere in vantaggio il primo set con il punteggio 27 a 25. Secondo tempo di gara interminabile in cui nessuna delle due squadre riesce a chiudere i conti. Prima è la Sidigas a portarsi avanti con un piccolo break sul 4 a 1. Poi i calabresi recuperano. Scappaticcio e compagni non si danno per vinti riuscendo ad agguantare gli avversari sul 23 pari. Da qui in poi è un alternarsi di vantaggi per l’una e per l’altra squadra entrambe determinate a vincere, dando così vita ad un vero e proprio spettacolo che entusiasma le poche persone presenti. Alla fine è Vibo a spuntarla però con il punteggio di 44 a 42. Nel terzo ed ultimo set tutti si aspettano che le squadre calino ma invece è sempre battaglia tra nel rettangolo di gioco. Mister Totire mischia le carte inserendo in campo Guancia, Aprea e dando spazio a Lombardi che esordisce tra i professionisti. L’ultimo set termina sul punteggio di 25 a 21 per gli irpini.
amichevole-vibo-2amichevole-vibo-3

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Sconfitta con onore in amichevole al PalaValentia per la Sidigas Hs Pallavolo Atripalda”

  1. Antonello ha detto:

    Auguri e in bocca al lupo al piccolo Lombardi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *