alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

La Cultura incontra lo Sport: siglata la partnership tra il Teatro Carlo Gesualdo e il Centro Sportivo Avellino

Pubblicato in data: 8/10/2013 alle ore:11:30 • Categoria: CulturaStampa Articolo

cipriano-cesaro-santanielloLa cultura incontra lo sport. Siglata, ieri mattina, la nuova partnership tra il Teatro Carlo Gesualdo e il Centro Sportivo Avellino: uno scambio di agevolazioni, già fruibili per gli abbonati e immediatamente applicabili per chi aderirà all’iniziativa, che si traduce in ingressi liberi in palestra e biglietti omaggio al teatro. «Mettiamo in rete le realtà che funzionano. Dopo l’accordo appena concluso con il Teatro di San Carlo di Napoli proseguiamo sulla strada tracciata in modo da creare un circuito virtuoso che possa offrire agevolazioni concrete ed immediate ai cittadini di Avellino e provincia che potranno così usufruire delle due strutture comunali per il loro tempo libero». Ad annunciarlo è il presidente del Teatro Luca Cipriano accanto al presidente della Polisportiva Avellino Aniello Cesaro e al direttore del Conservatorio Cimarosa e membro del Cda dell’Istituzione Teatro, Carmine Santaniello. «Questa intesa, nata su iniziativa delle due strutture comunali più rilevanti della nostra provincia sia per numeri che per prestigio – afferma Cesaro -, promuove il binomio sport-cultura per venire incontro soprattutto ai nostri giovani. Il Teatro è una delle poche realtà nazionali che ha chiuso il bilancio in pareggio, un valido esempio per superare la difficile congiuntura economica e far crescere sinergicamente il comparto cultura, sport e tempo libero». Nel dettaglio, ogni abbonato del Carlo Gesualdo avrà diritto ad una settimana gratuita ai corsi di nuoto o fitness. Agevolazioni anche per i clienti top del Centro Sportivo per assistere, il prossimo 2 novembre data di inaugurazione della stagione teatrale invernale, alla «Messa da Requiem» di Giuseppe Verdi firmata dal Teatro di San Carlo di Napoli e, per gli iscritti alla Scuola di Danza del Centro Sportivo, in omaggio il biglietto per assistere, il prossimo 11 gennaio, al famoso spettacolo «Il lago dei Cigni» interpretato dal Balletto di Mosca. «Fare sinergia con interlocutori selezionati è la giusta e lungimirante ricetta per garantire contenuti artistici di qualità ad una vasta platea – continua Cipriano -. Il Teatro, così come la Polisportiva, rappresentano i punti di riferimento del nostro territorio, ecco perché offrire reciproche agevolazioni rappresenta la carta vincente per entrambe le strutture».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *