alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

Pubblicato il bando di concorso per Servizio Civile: un posto disponibile alla Pro Loco di Atripalda

Pubblicato in data: 9/10/2013 alle ore:15:52 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

pro-locoL’Associazione Pro Loco Atripaldese informa tutti i giovani la pubblicazione del Bando di Concorso del Servizio Civile Nazionale.
E’ possibile scaricare il bando nella sezione “Bandi SCN” del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 15.466 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile in Italia e all’estero, o dal sito prolocoatripalda.it o passare presso la sede sita in via Roma 154/156 per il ritiro dei moduli.
Possono partecipare alla selezione tutti i ragazzi/e che alla data di scadenza del bando abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo anno di età ( quindi 28 anni e 364 giorni).
Il progetto redatto dall’UNPLI Campania che riguarda l’Associazione atripaldese è “La via Appia in Campania itinerario tra paesaggio, archeologia , storia e tradizioni“.
Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale. Visto il taglio drastico operato da Ministero dell’Interno che in 3 anni ha più che dimezzato i volontari alla Pro Loco Atripaldese il posto disponibile è di n.1 (uno) volontario/a.
La domanda di partecipazione va consegnata a mezzo raccomandata o a mano presso la sede dell’Associazione e la data di scadenza è prevista per il giorno 4 novembre 2013 entro le ore 14:00.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Pubblicato il bando di concorso per Servizio Civile: un posto disponibile alla Pro Loco di Atripalda”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Mi auguro che al concorso non partecipino sempre gli amici degli amici! Deve vincere chi è bravo ciao

  2. Matteo ha detto:

    Mi chiedo perchè viene pubblicizzata una cosa che viene gestita ogni anno nel peggiore dei modi.
    Se volete fare clientelismo, nepotismo, senza nessuna trasparenza e merito, fate pure. Ma evitate di creare illusioni.

  3. Michela ha detto:

    Caro Matteo mi dispiace contraddirti ma una delle poche realtà positive della Ns città e la pro loco .
    Io ho partecipato ad un corso di visite guidate quest’agosto e la passione e la cura che hanno questi ragazzi e’da esempio.
    Probabilmente anzi sicuramente non li conosci e tu suggerisco di partecipare alle loro iniziative forse capirai la bontà delle loro azioni .

  4. Matteo ha detto:

    Rispondo a Michela per dire che le iniziative lodevoli della pro loco le conosco.
    La mia critica è riservata alla modalità con la quale selezionano i giovani per il servizio civile.
    Hanno scelto sempre tra parenti e amici e questa non è una bella cosa, visto che si utilizzano soldi pubblici.
    Ci vorrebbe una commissione trasparente, una selezione affidata a esperti valutatori di teste.
    Ad Atripalda abbiamo sempre preferito la clientela, per cui tanta enfasi e comunicazione per una cosa che viene gestita in modo censurabile mi sembra un’offesa ulteriore per i nostri giovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *