alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Sidigas Hs, sconfitta da Latina nel memorial “Nonno Gino”. Domani contro Sora la finale per il terzo e quarto posto

Pubblicato in data: 12/10/2013 alle ore:22:45 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

latina-sidigasUltime partite amichevoli per la Sidigas Hs Pallavolo Atripalda che per la quinta edizione del memorial “Nonno Gino” sbarca a Sora affrontando la squadra di A1 Andreoli Latina.
La formula del torneo prevede che le partite si svolgano con il sistema rally-point system e abbiano la durata di tre set fissi. Le squadre di A1, Città di Castello e Latina, dimostrano di essere in palla e concedono poco. La Sidigas Hs esce sconfitta dalla partita contro Latina non riuscendo a conquistare neanche un punto nella prima giornata ma lottando, soprattutto nel terzo set facendo sudare Latina per conquistarsi il punto. I biancoverdi affronteranno domani pomeriggio alle 16 i padroni di casa della Globo Sora per il terzo posto.
Nel primo set la Sidigas HS parte bene aggiudicandosi i primi due punti, ma Latina recupera subito. Dopo una fase iniziale con botta e risposta tra le due squadre è Latina a prendere il sopravvento portandosi sul 16 a 12. Avellino cerca di restare aggrappata al set mantenendo i due tre punti di svantaggio ma Latina è molto concentrata e non concede nulla e chiude il set sul 25 a 19.

latina-sidigas-3Gitto firma il primo punto del secondo set a cui risponde Libraro. Poi è Fragos a portare avanti Latina con un piccolo break che porta Latina sul 4 a 1. I biancoverdi non demordono e grazie e Bencz e Paris si rifanno sotto 5 a 4 ed è Libraro a portare i suoi in parità 6 a 6. Dopo una fase condita da errori in battuta da entrambi le squadre, da botta e risposta, a rompere l’equilibrio è un muro di Gitto che porta i suoi sul 12 a 8 al time out tecnico. E’ Valsecchi a interrompere la serie no per Avellino. La Sidigas Hs cerca di cambiare qualcosa inserendo Scialò e Aprea ma Latina sembra prendere il largo con il muro di Verhees che porta i suoi sul 17 a 11. In questa fase Latina sfodera come arma in più la battuta che mette in difficoltà Avellino ed è un ace si Sottile a chiudere il set sul 25 a 14.

Nel terzo set parte bene subito Latina che si porta subito sul 2 a 0 ma la Sidigas HS reagisce e grazie a tre punti consecutivi riesce a mettere la testa avanti. Poi Libraro con la battuta mette a dura prova la ricezione di Latina e prima Valsecchi e poi un errore dei laziali portano il il punteggio sul 6 a 3 per i lupi. Latina rinviene in parità grazie a due errori degli uomini di Totire. Per Avellino entra Diamantini per Valsecchi. Bencz in battuta e Fortunato al centro firmano il +3 per Avellino. Totire mette nella mischia Santucci al posto di Libraro. Ed è proprio Santucci a fissare il punteggio sul 12 a 10 al time out tecnico. Latina riesce a riportarsi sotto e una serie di errori in battuta tra le due squadre portano il punteggio sul 16 a 16. Fase incerta del set che vede in campo regnare l’equilibrio. A rompere l’equilibrio un muro di Diamantini e un errore di Latina che porta i biancoverdi sul 21 a 19. Latina riesce a pareggiare e grazie al servizio di Gitto a fare suo il set sul 25 a 23.

Nella prima gara Città di Castello si dimostra già in forma campionato battendo i padroni di casa del Globo Sora per 3 a 0 aggiudicandosi i tre punti in palio. Dopo un primo set molto equilibrato, che ha visto lottare punto a punto con Fiore protagonista per Sora, Città di Castello riesce a chiudere sul 25 a 23. Nel secondo set prende il largo Città di Castello che chiude in scioltezza con il punteggio di 25 a 17. Terzo set sulla falsa riga del secondo e che si chiude con il 25 a 19 per i biancorossi.
latina-sidigas-2

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Pallavolo, il lungo j’accuse contro Sidigas del presidente Guerrera

Sette giorni di tempo per salvare la Pallavolo Atripalda dal baratro, ieri l'ultimo appello del presidente dimissionario Antonio Guerrera che Read more

Pallavolo Atripalda, ecco l’addio di coach Totire postato su Facebook

Ecco l'addio di coach Michele Totire alla Pallavolo Atripalda. L'ha postato sul proprio profilo di Facebook poche ore fa. Un Read more

Pallavolo Atripalda, salta la trattativa tra De Cesare e Guerrera: ad un passo dal baratro. Sabato mattina conferenza stampa

È con profonda mestizia che la Ssd Pallavolo Atripalda Srl comunica la chiusura di ogni trattativa in essere per la Read more

Pallavolo, i giocatori non si allenano e procedono alla messa in mora della società. Sabato si rischia la sconfitta a tavolino

I giocatori non si allenano e procedono alla messa in mora della società. Precipita la crisi della Sidigas Hs Pallavolo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *