alpadesa
  
Flash news:   “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda

“Amministrare oggi tra crisi e prospettive” confronto tra sindaci sabato mattina al Comune

Pubblicato in data: 14/10/2013 alle ore:10:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

confronto-tra-sindaci-ad-atripaldaAmministrare oggi tra crisi e prospettive” confronto tra sindaci sabato mattina a Palazzo di Città. All’incontro, in programma sabato alle ore 10.00 nella Sala Consiliare del Comune, parteciperanno i sindaci di Avellino Paolo Foti, di Mercogliano Massimiliano Carullo, di Solofra Michele Vignola, di Chiusano San Domenico Antonio Reppucci, di Pratola Serra Antonio Aufiero, di Montefredane Valentino Tropeano. A fare gli onori di casa il primo cittadino di Atripalda Paolo Spagnuolo. Modera il giornalista Enzo De Micco.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a ““Amministrare oggi tra crisi e prospettive” confronto tra sindaci sabato mattina al Comune”

  1. Antonio ha detto:

    INFATTI VI STO ASPETTANDO A DICEMBRE QUANDO MANDERETE LE BOLLETTE FINALI DELLA TARES ! SPAGNUOLO I CITTADINI TI STANNO ASPETTANO A MANI APERTE !

  2. Bosco ha detto:

    Ad Atripalda dove il vivere civile è impossibile, l’Amministrazione cosa fa? IL CONFRONTO TRA SINDACI DI ALTRI COMUNI. Ma cosa avete fatto ad Atripalda per i cittadini? Si sta ancora aspettando che venga messa la segnalazione stradale verticale . Continuerete a proporci quello che intendete fare e noi cittadini continueremo ad illuderci che lo farete. Per favore invece di fare chiacchiere girate per la città e rendetevi conto delle tante cose che non vanno. Basta poco per migliorare la vivibilità.

  3. ARTURO ha detto:

    NON PER VOLER FARE IL DIFENSORE DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE,MA PROVATE A VEDERE COME SONO MESSI GLI ALTRI COMUNI, UN CONFRONTO DEL GENERE SERVE ANCHE PER FAR CAPIRE CHE IL PROBLEMA NON è CERTO SOLO NOSTRO.E CHE FORSE CON UNA SINERGIA DI FORZE SI POTREBBE OTTENERE DI PIU’

  4. giovane atripaldese ha detto:

    Appunto Arturo, se facciamo un confronto con gli altri comuni,dobbiamo solo vergognarci….Ci son comuni di appena 5000 abitanti che fanno la differenziata da ben otto anni, che hanno strade e asfalti discreti, eccetera…eccetera..

  5. uanimaropriatorio ha detto:

    uanimaropriatorio….questa amministrazione si è insediata neanche un anno e mezzo fa….mo gli volete addebitare tutte le colpe….uanimaropriatorio e che malafede.

  6. e quanno vi stutati ha detto:

    unaimaropriatorio veramente……….o sinnico e chiusano se fatto finanzia tutta l’illuminazione ra montagna…tutta….2.000.000 euro (du milioni…uanimaropriatore) e prima aveva illuminato tutte e contrade…..a atriparda pe fa a differenziata o prefetto cia’ voluto commisaria’…tradotto cia’ ditto nun siti bbuoni adda fa vuoi, mo vi manno chi a sape fa’……….ahhh quanta terra a perde tiempo….

  7. Bosco ha detto:

    Agli interventi n° 5 e N° 6 : premesso che è piacevole leggere un intervento in dialetto, debbo comunque far presente, a coloro che ne fanno uso , che non sempre il messaggio viene recepito nella maniera giusta. Visto che si parla di cose alquanto serie sarebbe più conveniente, per coloro che scrivono , esprimersi nella nostra madre lingua. Solo così tutti potranno capire il loro pensiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *