alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

La Sidigas stecca l’esordio in campionato, sconfitta al PalaDelMauro contro Pesaro. FOTO

Pubblicato in data: 14/10/2013 alle ore:09:41 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

original-fans-gara-sidigas-pesaro-stagione-201314Esordio amaro in campionato per la Sidigas Scandone Avellino. Gli uomini di Frank Vitucci steccano la prima della stagione 2013/14 di Lega A1 nel debutto casalingo al PalaDelMauro contro un ostico Pesaro.
Finisce 77 ad 80 con i biancoverdi che appaiono in ritardo di preparazione, un play titolare non ancora al top e piuttosto molli in difesa e sotto canestro. Pesa l’assenza di Ivanov infortunato. Bella ad avvio di gara la coreografia in Curva Sud degli Original Fans.

SIDIGAS AVELLINO: Thomas (15), Lakovic (12), Richardson (12), Hayes (18), Dean (3), Biligha (2), Spinelli (0), Morgillo, Cavaliero (12), Riccio, Dragovic (3).

VICTORIA LIBERTAS PESARO: Musso (16), Trasolini (18), Amici (9), Anosike (6), Turner (18), Bartolucci, Terenzi, Pecile, Young (10), Hamilton (3).

sidigas-pesaro-2Nel primo quarto Pesaro parte forte giungendo fino al 5 a 16. Nel finale Avellino recupera chiudendo a 21 a 25. Non cambia la musica nella ripresa con Pesaro trascinata da Trasolini ed il match si chiude sul 40 a 20 per gli avversari. Nel terzo quarto la Sidigas con Lakovic, Cavaliero e Richardson rimonta sul 65 a 62. In chiusura non bastano i 18 punti messi a segno da Hayes per raddrizzare le sorti della gara ma Musso, Trasolini e Turner sono delle spine nel fianco. Si chiude sul 77 a 80 con un tentativo di canestro di Cavaliero da lontano sulla sirena che si ferma sul ferro.

coach-vitucciA fine gara Frank Vitucci analizza così la sconfitta: «E’ una sconfitta brutta. Pesaro ha meritato. Abbiamo commesso errori puerili, almeno tre canestri molto banali li abbiamo presi. Siamo partiti male e nonostante avessimo reagito, abbiamo sciupato malamente il vantaggio esiguo. L’assenza di Ivanov ha pesato. Sotto canestro ci siamo dovuti arrangiare. Dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare. In difesa ci è mancata la comunicazione nei meccanismi difensivi. Non è solo verbale ma è anche di gioco. La difesa deve migliorare tanto».
sidigas-pesaro-3

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *