alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

Sidigas Pallavolo, parla il ds Clemente Pesa: “L’obiettivo è migliorare i risultati della passata stagione e rivincere la Coppa Italia”

Pubblicato in data: 17/10/2013 alle ore:08:00 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

pesaUna Sidigas Hs Pallavolo Atripalda che punta in alto nel campionato di A2. A quattro giorni dall’esordio esterno di stagione contro la neopromossa Castellana, il direttore sportivo Clemente Pesa analizza il torneo 2013/14 e fissa gli obiettivi da raggiungere.
Il torneo sarà moto equilibrato quest’anno perché tutte le dodici squadre partecipanti sono composte da atleti di categoria mixsati con giovani che andranno ad affrontare il primo campionato di A2, vedi Castellana e Corigliano. Già dalla prima giornata ci sarà da impegnarsi visto che andremo su un campo dove la pallavolo è pane quotidiano e dove troveremo l’entusiasmo di una società che rientra nel volley che conta. Ovviamente partire bene è la cosa scontata e che tutti si aspettano dopo questi due mesi di duro lavoro in palestra. Perciò cercheremo di partire con il piede giusto“.
Le ambizioni sono tante visto anche i sacrifici economici sostenuti dalla dirigenza irpina per allestire un roster di qualità. “La squadra è formata da elementi di assoluto spessore ai quali in ultimo si è aggiunto l’opposto Milan Bencz che è quel giocatore necessario a consentire il salto di qualità alla squadra già formata da elementi importanti per la categoria da cui si è voluto ripartire come Scappaticcio, Libraro e Cortina. Gli altri ragazzi che compongono la rosa sono state scelte mirate perché hanno aumentato il livello tecnico ed il livello degli allenamenti. Tutti i giocatori sono scelti in accordo con il mister e rispettando principalmente il budget stabilito ad inizio stagione dalla società“.
Si parte dalla difesa del titolo di Campioni d’Italia 2012-13 per giocarsi la promozione in A1 insieme ad altre tre o quattro squadre. “L’obiettivo è quello di migliorare i risultati della stagione precedente, ma nello sport la cosa più difficile da realizzare è confermarsi – prosegue Pesa -. Sicuramente la squadra e lo staff tecnico, che stanno lavorando da due mesi in palestra, sono coscienti dell’annata che andremo a disputare. Personalmente rispetto ai risultati che chiunque si aspetta il mio primo traguardo è piazzarsi in posizioni di vertice per tentare di rivincere la Coppa Italia 2013-14, cosa mai capitata ad una società di A2 nella sua storia. Ma il fatto di poter lottare per un obiettivo importante come il salto di categoria non resta una cosa secondaria rispetto al roster costruito“.
Tante le pretendenti alla vittoria in un torneo equilibrato: “Sicuramente la squadra allestita da Sora, composta da elementi di categoria superiore, parte con i favori del pronostico – conclude il ds -. Credo che insieme a noi ci sono altre tre o quattro squadre che si possono inserire nelle prime posizioni vedi Padova, che ha riconfermato quasi nella sua totalità il roster inserendo un nuovo palleggiatore e Milano che ha acquistato il titolo da Santa Croce ed ha la possibilità di inserirsi nelle posizioni di vertice. A questo aggiungi le sorprese di ogni anno che potrebbero essere Monza, Matera e Cantù“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *