alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

Poker dell’Avellino contro il Carpi al Partenio-Lombardi. FOTO

Pubblicato in data: 20/10/2013 alle ore:20:15 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-carpi1Poker dell’Avellino contro il Carpi allo stadio Partenio-Lombardi. Gli uomini di mister Rastelli ieri hanno battuto senza difficoltà in casa il Carpi (finisce 4-1) e riprende la corsa in classifica salendo al quarto posto, con 18 punti, in piena zona promozione.
I lupi sbloccano la partita dopo appena 50 secondi. Lancio lungo della difesa, Castaldo che libera Galabinov, il bulgaro dribbla due avversari e conclude a rete. Al 5′ il raddoppio dell’Avellino con capitan D’Angelo che dal limite dell’area, lascia partire un tiro di controbalzo, la palla viene deviata da un difensore del Carpi e si insacca all’incrocio dei pali.
Spettacolare la terza rete di Galabinov al 35′: cross di Zappacosta verso il centro, velo di D’Angelo, Castaldo non ci arriva, ma il bulgaro è appostato al centro dell’area e non sbaglia.
Nella ripresa l’Avellino controlla la partita senza affanni, ma al 34′ arriva il gol di bandiera del Carpi con l’ex Porcari.
Al 43′ c’è spazio anche per il poker con il cobra Soncin, subentrato a Galabinov, che finalmente si sblocca trovando il suo primo gol in biancoverde.
Massimo Rastelli a fine gara è soddisfatto della prestazione: “La partita era chiusa, la stavamo gestendo in maniera ordinata. E’ un peccato prendere gol in quel modo. La squadra poi ha reagito, chiudendo il match con il 4 a 1. Mi sono rilassato”. Sull’avvio sprint: “Noi cercavamo questo tipo di partenza, ho chiesto ai ragazzi di dare tutto. Volevamo a tutti i costi fare un risultato importante. Il terzo gol è stato bellissimo per costruzione”.
Sulla forma della squadra infine: “Stiamo bene, fino a novembre di solito si arriva al top. Credo che conti tantissimo l’approccio mentale. Questa squadra ha sempre avuto il giusto atteggiamento”.
curva-sud
avellino-carpi2avellino-carpi3

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *