alpadesa
  
Flash news:   “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda

Promozione, l’Atri Calcio con Iovine piega la Bisaccese e nuova sconfitta per lo Sporting

Pubblicato in data: 28/10/2013 alle ore:16:12 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

stadio-valleverde3L’Atri Calcio ritorna al successo, alla settima gara di campionato di Promozione, Girone C, battendo tra le mura amiche del “Iorlano” di Lioni per 2-1 la Bisaccese. La doppietta di Iovine rilancia i biancoverdi, che hanno così regalato la prima vittoria al tecnico Santopaolo. Per la Bisaccese una brusca frenata, dopo la serie felice di due vittorie. Seri problemi formazione per Santopaolo che ha gli uomini contati dopo gli ad di di Aliano, Afeltra, Frusciante e Melillo. Il trainer sabatino, però ritrova Orsini a centrocampo e si affida a Iovine per scardinare la retroguardia avversaria. Nella Bisaccese, invece, Bozzi non ha particolari problemi di formazione, confermato in blocco l’un¬dici che ha demolito lo Sporting Guardia con gli ex di turno Saviano e Santucci. L’Atri parte fortissimo e nel giro di dieci minuti (dal 23′ al 33′) mette a segno due reti ed entrambe portano in calce la medesima firma: 10- vine. La prima rete arriva da calcio di rigore. inserimento per vie centrali di Garofalo che viene messo giù in area dal portiere. L’arbitro fischia il rigore che Iovine trasforma spiazzando Pinto. L’attaccante dell’Atri si concede il bis al 33; quando si incunea tra difensore e portiere in uscita e realizza a porta sguarnita. La Bisaccese è scossa ma prova la reazione con Santucci, che però centra in pieno la tra¬versa. Nella ripresa, però, gli sforzi degli ospiti vengono ripagati al 25′ con la rete di Saviano su calcio di rigore che dimezza le di¬stanze. L’Atri però tiene botta: finisce 2-1.
Sconfitta invece a Cervinara per lo Sporting Atripalda.  Una rete dagli undici metri di Mortelliti regala il successo al Cervinara tra le mura amiche.
La formazione guidata da Buono batte i sabatini col minimo sforzo grazie al suo fuoriclasse.
I caudini ora possono cominciare a sognare poiché volano nelle parti alte della classifica. Seri problemi di formazione per Perna che deve fare i conti con le assenze di Velotti, Simone Cioffi, Romano, Ruotolo, Cretella e Iachetta. Le uniche certezze sono in avanti con la premiata ditta Mortelliti-Portone. Lo Sporting Atripalda, invece, deve fare ancora a meno di Tirri in difesa. Tropeano vara il 4-3-3 con il tridente Scarpa-Polvere-Aquino.
Nei primi quarantacinque minuti l’unico e vero protagonista è l’equilibrio. La gara sembra bloccata e già incanalata sul binario che port al pareggio. Da segna-lare nella prima frazione i due gol mancati, uno per parte. In avvio il Cervinara va vicina al vantaggio con il solito Mortelliti che su preciso lancio di Mario Clemente centra in pieno la traversa. Un’occasione fallita anche per lo Sporting con il baby Aquino che davanti al portiere manda alto. Partita inchiodata sullo 0-0 nei primi 45′. Nella ripresa il Cervinara comincia il premere sempre più fino a raggiungere il vantaggio. Al 53′ Miele supera due uomini, entra in area e viene atterrato. L’arbitro non ha dubbi. è calcio di rigore. Dagli udici metri ci pensa Mortelliti che non sbaglia e segna.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *