alpadesa
  
sabato 16 febbraio 2019
Flash news:   Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda Affidato il servizio di trasporto scolastico per il prossimo triennio San Valentino, la storia della festa gli innamorati nei versi di Gabriele De Masi Lavori nella Galleria di Montepergola: chiusura notturna domani e venerdì Bucaro: “non abbiamo mai rischiato” Terza vittoria consecutiva per l’Avellino

Individuati in meno di 24 ore i responsabili della violenta rapina alla Tabaccheria di via Aversa

Pubblicato in data: 12/11/2013 alle ore:18:16 • Categoria: CronacaStampa Articolo

tabacchino-via-aversa2Individuati in meno di 24 ore i responsabili della violenta rapina alla Tabaccheria di via Aversa. Si tratta di due giovani uno di Mercogliano, l’altro di Monteforte Irpino.
L’episodio ha subito destato grave allarme per le modalità utilizzate e per la violenza con la quale i due hanno malmenato il tabaccaio che, come ogni mattina, anche ieri si accingeva ad aprire il proprio esercizio commerciale. Proprio per tale motivo l’incessante attività posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per l’identificazione dei soggetti responsabili del grave fatto si è resa più serrata. Infatti dopo aver analizzato l’intera dinamica del fatto e studiato i possibili scenari connessi ai reati di natura predatoria in irpinia è subito apparso palese ai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino che i responsabili fossero soggetti di questa provincia. Nelle prime ore della mattinata odierna i militari della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto due uomini e deferito in stato di libertà un terzo soggetto, di età compresa tra i 22 e i 39 anni, tutti con piccoli precedenti e residenti nella provincia irpina, ritenuti gli autori della rapina perpetrata ieri in danno del commerciante di Atripalda. L’importante risultato operativo arriva al termine di una serrata attività di indagine, condotta in piena sinergia dalle Stazioni Carabinieri, vero fulcro dell’Arma sul territorio, di Atripalda, Solofra e Mercogliano attivamente supportate dai colleghi della Stazione di Monteforte Irpino. I carabinieri, fattivamente coordinati in tutta l’attività dalla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal dott. Rosario Cantelmo, incrociando i dati emergenti dallo studio dei filmati registrati dall’impianto di videosorveglianza dell’esercizio commerciale con le risultanze dei controlli preventivi che quotidianamente vengono posti in essere su tutto il territorio provinciale, riuscivano ad identificare e localizzare i malfattori e, in accordo con i magistrati della Procura irpina, a trarli in arresto assicurandoli dunque alla giustizia in tempi rapidissimi. I due arrestati, dopo le formalità di rito e come disposto dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Avellino, venivano associati presso la Casa Circondariale di Bellizzi in attesa dell’udienza di convalida prevista nei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Individuati in meno di 24 ore i responsabili della violenta rapina alla Tabaccheria di via Aversa”

  1. nati' ha detto:

    complimenti

  2. libero ha detto:

    Bene, molto bene, e complimenti ai carabinieri. Speriamo che sta gentaglia rimanga in carcere quanto più possibile!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *