alpadesa
  
Flash news:   Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera” Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto “Premio Scianguetta”, il liceo scientifico di Atripalda vince il concorso nazionale del miglior giornalino scolastico. Foto “Olimpiadi del pensiero” in memoria di Annamaria Pennella, nel pomeriggio cerimonia al Liceo Chiude al pubblico Parco delle Acacie ed apre il cantiere per l’intervento di riqualificazione in vista dell’accorpamento del mercato settimanale. FOTO Playoff, la Sidigas Scandone sbanca il Mediolanum Forum e si aggiudica Gara-1 “Diver –T9”, tutto pronto per la seconda edizione in ricordo di coach Alberto Matarazzo. L’appuntamento è per domani in piazza Umberto

Pallavolo, oggi in campo contro Matera: Atripalda pronta a riprendere la marcia

Pubblicato in data: 24/11/2013 alle ore:10:21 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

sidigas atripalda pallavoloSi torna alla pallavolo giocata in attesa della fumata bianca nel cambio societario. Questo pomeriggio, ore 18, al PalaDelMauro la Sidigas Hs Avellino è chiamata ad affrontare nella sesta giornata di campionato di A2 la Coserplast Openet Matera. Una gara non facile che arriva dopo la sconfitta di Milano e che chiude una lunga settimana segnata da incontri e febbrili riunioni per assicurare un futuro al volley irpino.
Anche ieri ci sono stati dei contatti tra i dirigenti dimissionari della società sportiva «Ssd Pallavolo Atripalda Srl» ed il patron della Sidigas, Gianandrea De Cesare, pronto a rilevare la proprietà del club. La Sidigas, main sponsor da anni del club che milita in A2, è decisa a salvare il volley, ed ha avanzato una proposta di acquisto del club. Ora attende un risposta. Grazie anche alla proficua mediazione dei sindaci Foti e Spagnuolo
c’è la buona volontà di tutte le parti a chiudere positivamente la vicenda. Si limano gli ultimi dettagli prima di apporre le rispettive firme.
In attesa che si segni il lieto fine sulla trattativa oggi la squadra biancoverde ritorna a giocare tra le mura amiche dopo la sconfitta di Milano. L’obbiettivo è quello di mettersi alle spalle la sconfitta in terra meneghina e riprendere la marcia in casa. Di fronte ci sarà un avversario davvero ostico: la Coserplast Openet Matera. La formazione di Mastrangelo fino ad ora è stata autrice di un ottimo inizio di stagione conquistando ben 11 punti, 2 punti in più degli uomini di Totire, nelle prime 5 giornate svelandosi una delle rivelazioni del campionato. I biancoverdi cercheranno di scavalcare Matera in classifica puntando a conquistare l’intera posta in palio.
«Gli atleti giocheranno la partita con professionalità, come hanno fatto finora – spiega il direttore sportivo Clemente Pesa -. Si sono allenati regolarmente in settimana a prescindere dalle problematiche legate alla società. Negli ultimi 15 giorni l’atmosfera nello spogliatoio non è stata delle migliori, però i ragazzi oggi giocheranno la loro partita da professionisti seri quali sono, avendolo già dimostrato finora quello che sanno fare. Le situazioni esterne tocca ad altri sistemarle. Si gioca regolarmente, non c’è il problema del pagamento della tassa di gioco. I ragazzi affronteranno Matera senza pressione sperando che quanto prima si possa risolvere positivamente la situazione che si è venuta a creare in seno alla società».

In campo Totire potrebbe schierare la stessa formazione di Milano: Scappaticcio in palleggio con Scialò opposto, centrali Fortunato e Valsecchi, Paris e Libraro martelli-ricettori e Cortina libero. Uno scontro di alta classifica tra due squadre divise solo da due punti. La Pallavolo Matera si è ben allenata, presentandosi al PalaDelMauro con i giocatori in buone condizioni generali ed il recupero quasi completo di Felice Sette. Non sarà invece a disposizione Giuseppe Sette, ancora alle prese con una fastidiosa infiammazione al piede. «Matera è partita per fare un campionato tranquillo ma i risultati positivi stanno dando fiducia all’ambiente – conclude il ds biancoverde -. Un sestetto affidabile dove gli schiacciatori come Marretta e Suglia stanno reggendo l’urto, gente esperta. Con i risultati è cresciuto anche l’entusiasmo intorno alla squadra. Anche l’allenatore, Mastrangelo, grazie alla sua esperienza, ha cercato di allestire una squadra che, pur spendendo poco, sta giocando molto bene».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *