alpadesa
  
Flash news:   Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità di Atripalda, parla il sindaco Spagnuolo: «L’iniziativa è a favore dei più bisognosi e si farà utilizzando solo pochi locali. Ringrazio la Fondazione. Come Comune assicureremo attività di controllo e monitoraggio» Giorgia Casaburi e Pasquale Piscitelli vice campioni italiani 2019 di Taekwondo L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato

Alla scuola media “Masi” il primo premio del concorso nazionale “Di che giornale sei?” di Taranto

Pubblicato in data: 4/12/2013 alle ore:19:11 • Categoria: CulturaStampa Articolo

1c2b0-premioCome da tradizione, anche lo scorso 23 novembre, a Sava (TA), lo School Masi Special, testata che per sei anni ha accompagnato la vita della scuola secondaria di 1° grado “R. Masi”, raccontandone “vizi e vezzi”, ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale. Infatti, si è aggiudicato il primo premio nell’ambito del concorso “Di che giornale sei?”, vincendo un computer, merce preziosa per la redazione. È stato particolarmente apprezzato il numero monografico, allegato al giornale, che trattava delle donne, del loro ruolo nei vari settori della società e del terribile fenomeno del femminicidio. I giornalisti presenti hanno poi espresso parere positivo nei confronti della garbata ironia con cui i redattori hanno presentato il mondo della scuola. Complimenti ai giovani giornalisti e redattori e ai docenti che li hanno guidati: la prof.ssa Maffeo, per l’impostazione del lavoro, e il prof. Renzulli, per la veste grafica. Da quest’anno il giornale si trasforma e diventa anch’esso “comprensivo” portando con sé un bagaglio di tutto rispetto fatto di inchieste, approfondimenti e, soprattutto, di gratificazioni. Da quest’anno scolastico il nostro giornale di istituto confluisce nella testata “Libera…mente” dell’ex Direzione Didattica, diventando un unico organo di informazione. Avrà una redazione e una guida miste, formate da alunni e da docenti dei due ordini di scuola che sapranno, insieme, “raccontare al territorio la vita della Scuola, le idee dei suoi alunni e le loro esperienze, pregi e difetti dei docenti e tanto altro. In pratica sarà una voce critica che lascerà una sua traccia nella scuola e fuori dalla scuola…” . Auguriamo ai redattori della edizione 2013/14 di poter, attraverso i propri articoli e la problematizzazione della realtà, continuare a scoprire il mondo, ricordando che non è importante che ci sia sempre una risposta ai loro perché, importante è continuare a porsi domande.
premio-giornalino

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *