alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori

Alla scuola media “Masi” il primo premio del concorso nazionale “Di che giornale sei?” di Taranto

Pubblicato in data: 4/12/2013 alle ore:19:11 • Categoria: Cultura

1c2b0-premioCome da tradizione, anche lo scorso 23 novembre, a Sava (TA), lo School Masi Special, testata che per sei anni ha accompagnato la vita della scuola secondaria di 1° grado “R. Masi”, raccontandone “vizi e vezzi”, ha ottenuto riconoscimenti a livello nazionale. Infatti, si è aggiudicato il primo premio nell’ambito del concorso “Di che giornale sei?”, vincendo un computer, merce preziosa per la redazione. È stato particolarmente apprezzato il numero monografico, allegato al giornale, che trattava delle donne, del loro ruolo nei vari settori della società e del terribile fenomeno del femminicidio. I giornalisti presenti hanno poi espresso parere positivo nei confronti della garbata ironia con cui i redattori hanno presentato il mondo della scuola. Complimenti ai giovani giornalisti e redattori e ai docenti che li hanno guidati: la prof.ssa Maffeo, per l’impostazione del lavoro, e il prof. Renzulli, per la veste grafica. Da quest’anno il giornale si trasforma e diventa anch’esso “comprensivo” portando con sé un bagaglio di tutto rispetto fatto di inchieste, approfondimenti e, soprattutto, di gratificazioni. Da quest’anno scolastico il nostro giornale di istituto confluisce nella testata “Libera…mente” dell’ex Direzione Didattica, diventando un unico organo di informazione. Avrà una redazione e una guida miste, formate da alunni e da docenti dei due ordini di scuola che sapranno, insieme, “raccontare al territorio la vita della Scuola, le idee dei suoi alunni e le loro esperienze, pregi e difetti dei docenti e tanto altro. In pratica sarà una voce critica che lascerà una sua traccia nella scuola e fuori dalla scuola…” . Auguriamo ai redattori della edizione 2013/14 di poter, attraverso i propri articoli e la problematizzazione della realtà, continuare a scoprire il mondo, ricordando che non è importante che ci sia sempre una risposta ai loro perché, importante è continuare a porsi domande.
premio-giornalino

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Sindaci a confronto ad Atripalda: “Siamo allo stremo, basta tagli”. Foto Servizio

Si sentono l'anello debole della catena istituzionale e lamentano perciò di essere stati lasciati soli nel dover affrontare le rimostranze Read more

Alla scuola media “R. Masi” il workshop conclusivo Green School dedicato all’ambiente. Fotoservizio

Questa mattina presso l’auditorium della scuola “Raffaele Masi” di Atripalda in via Pianodardine si è tenuto  il Workshop conclusivo del Read more

Entusiasmo degli alunni della scuola media Masi per la visita di una delegazione di giocatori della Sidigas HS Atripalda

Grande entusiasmo degli alunni della scuola media Masi per la visita di una delegazione di giocatori e staff della Sidigas Read more

La scuola media Masi seleziona 20 partecipanti al progetto “Green School”

La Scuola secondaria di I grado "Raffaele Masi" di Atripalda (AV) - a seguito dell'approvazione del progetto GREEN SCHOOL - Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *