alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Campionato italiano chanbara: è Mario Mele di Volturara il nuovo campione

Pubblicato in data: 16/1/2014 alle ore:22:19 • Categoria: karate, Sport

il-maestro-natalino-e-mario-mele-campione-italiano1Risultato eccellente per Mario Mele della Fitness studio di Volturara irpina, dei maestri Luciano Natalino e Raffaele Gaita, che domenica scorsa si è laureato campione italiano nello sport chanbara.
Successo positivissimo della fitness studio di Bellessere di Fulvia De Simone che quest’anno raggiunge dopo pochi mesi dall’ultimo risultato positivo nelle gare di karate un altro risultato importantissimo per una compagine guidata nella competizione dal maestro Luciano Natalino e Raffaele Gaita sempre pronta a combattere per raggiungere risultati importantissimi.
Mario Mele si è laureato campione italiano dopo aver vinto sette incontri contro atleti titolatissimi che l’hanno messo in serie difficoltà più volte.
Lo sport chanbara trae origine dalle arti schermistiche del medioevo giapponese. Gli attrezzi sportivi usati nello Sport Chanbara rappresentano le armi tradizionali del medioevo giapponese e sono omologate in base alla loro lunghezza e tipologia d’uso. Sono fatte in materiale gommoso soffice oppure ad aria compressa. Ciò consente di colpire l’avversario, anche energicamente, sicuri di non procurargli traumi.
Mario Mele si è scontrato in combattimenti dove chi colpisce l’avversario ottiene il punto. L’incontro viene vinto, in base al tipo di gara, da chi ottiene il primo punto, oppure al meglio dei tre punti. Tutto il corpo dell’avversario è bersaglio valido.
Entusiasti sono il maestro Luciano Natalino e il presidente dell’associazione Fitness studio Fulvia De Simone per l’importante traguardo dell’atleta avellinese e per aver portato il titolo italiano in un paese, Volturara Irpina, piccolo come densità rispetto alle grandi città italiane, ma grande per i valori etici, morali e sportivi che rappresenta.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Raffaele Gaita dell’Asd Raion di Manocalzati nuovo vice presidente della Fesik Campania

Gaita, maestro di karate dell'a.s.d. Raion di Manocalzati approda alla vice-presidenza della Fesik- Campania (Federazione educativa sportiva karate e discipline Read more

Karate, la Raion al corso di aggiornamento Fesik

La Raion scuola avellinese di karate, domenica 30 gennaio, ha preso parte con una rappresentativa al corso di aggiornamento organizzato dal Read more

Sports chanbara, Francesco Cammuso della Raion chiamato in Nazionale

L'atleta avellinese Francesco Cammuso dell'a.s.d. Raion dei maestri Natalino e Gaita è stato convocato nella nazionale italiana di sports chanbara Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *