alpadesa
  
domenica 18 agosto 2019
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Nuovo ko per la Sidigas a Pesaro, 88-82 il finale. Gli Original Fans in protesta:”Meritateci”

Pubblicato in data: 20/1/2014 alle ore:08:55 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

protesta-original-fansUn’altra domenica da dimenticare per la Sidigas Felice Scandone Avellino piegata ieri anche a Pesaro, contro il fanalino di coda del campionato di A1.
E’ ormai crisi profonda per gli uomini di coach Vitucci che puntavano ad una vittoria per riscattarsi dal ko di Reggio Emilia che ha escluso i biancoverdi dalla partecipazione alle Final Eight.
Gara equilibrata, con il primo quarto in vantaggio, ma che finisce per 88-82.
E ieri a Pesaro è andata in scena la protesta civile degli Original Fans. Solo una delegazione dei supporters biancoverdi è approdata ieri nelle Marche, esponendo uno striscione con la scritta “Meritateci” e non assistendo al match: “Il Direttivo degli Original Fans, a seguito dell’inopinata e scellerata prestazione “sportiva” offerta dalla Scandone Avellino contro la GrissinBon Reggio Emilia, intende attraverso questo comunicato far sentire la propria voce. Ciò che è avvenuto in data 12 Gennaio 2013 al PalaBigi non ha parole e scusanti, lo spettacolo indecoroso ha già di per sé dato ampia e manifesta dimostrazione della totale mancanza d’impegno e dedizione da parte dei nostri giocatori. La delusione più grossa ha colto la numerosa rappresentanza di tifosi giunti in Emilia, quest’ultima al di là del risultato non avrebbe mai immaginato di dover assistere a cotanto scempio “sportivo”! Gli Original Fans dal 1999 ad oggi hanno sempre seguito (SEMPRE, OVUNQUE E COMUNQUE) la squadra sia nei momenti belli che in quelli più cupi, non si è mai chiesta la luna, ma di sicuro non si accetta la mancanza d’impegno, ardore e sacrificio dagli atleti in canotta biancoverde. E’ stato un atteggiamento intollerabile venuto tra l’altro dopo un confronto con il team in occasione degli auguri di Natale e nel quale fu esplicato a più riprese che si voleva vedere una squadra lottare su ogni pallone al di là del risultato. L’impegno e lo zelo che caratterizzano chiunque faccia il proprio dovere da parte nostra non sarà mai oggetto di critiche, la maglia “sudata” rappresenta l’essenza dell’attaccamento ai colori ed il rispetto nei confronti della tifoseria e della città! In forza di ciò, oggi 19 Gennaio 2013, in occasione del match di Pesaro, manifestiamo in maniera decisa la nostra posizione, di fatti una delegazione di 5 membri del Direttivo giunta nelle Marche ha provveduto soltanto ad esporre uno striscione con su scritto MERITATECI e a lasciare l’Adriatic Arena. Con l’auspicio che al di là di questo gesto, all’interno dei nostri giocatori giunga un risveglio morale ma soprattutto fattivo, non dettato esclusivamente dal risultato, restiamo vigili ed attenti affinché mai più si possa assistere al deprimente incontro “sportivo” svoltosi in terra emiliana!

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *