alpadesa
  
Flash news:   Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO “Oggi è il tuo nome, auguri Antonello” dallo zio Gabriele De Masi Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO

La giornata della memoria, l’amministrazione ricorda il dramma dell’Olocausto

Pubblicato in data: 24/1/2014 alle ore:14:42 • Categoria: Attualità

giornata-della-memoriaLA GIORNATA DELLA MEMORIA

Il 27 gennaio del 1945 i cancelli di Auschwitz furono abbattuti. Terminavano per sempre la loro corsa i treni carichi di morte ed anche i forni si spegnevano per sempre. Da quell’inferno e da altri come quello solo pochi sopravvissuti. In occasione dell’annuale commemorazione, a noi tutti rappresentanti delle Istituzioni di ogni ordine e grado, il dovere di rinnovare il ricordo delle vittime della barbarie nazista. Le giovani e future generazioni non disperdano mai il compito di difendere e conservare la pace tra i popoli, ognuno rispettando la diversità dell’altro, avendo sempre ben presente che una guerra, qualsiasi guerra, essa rappresenta sempre una sconfitta per l’umanità. A tal proposito anche le bellissime parole di Primo Levi da “Se questo è un uomo”.

“… Meditate che questo è stato:

vi comando queste parole.

Scolpitele nel vostro cuore

stando in casa andando per via,

coricandovi, alzandovi.

Ripetetele ai vostri figli.”

Primo Levi

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Shoah, la testimonianza di Sami Modiano lunedì alla chiesa di Sant’Ippolisto

Sami Modiano, sopravvissuto alla Shoah, incontra lunedì mattina gli studenti del liceo scientifico "V. De Caprariis" di Atripalda. L'appuntamento, organizzato Read more

“La nostra voce sulla Shoah”, intervento del circolo Pd di Atripalda per la Giornata della Memoria

"La nostra voce, e quella dei nostri figli, devono servire a non dimenticare e a non accettare con indifferenza e Read more

Il colore del sangue: lunedì al liceo De Caprariis la Giornata della Memoria, Legalità e Pace

Lunedì 28 aprile alle ore 9.00, presso il Liceo Scientifico "De Caprariis" di Atripalda, Giornata della Memoria, della Legalità e Read more

Un treno per Auschwitz, lo studente atripaldese Nino De Vinco tra i premiati con un viaggio nella terra della memoria

Conclusa l'iniziativa della Spi Cgil di Avellino, dal Cinecircolo RiCreaAzione e dall'associazione Proteo Fare Sapere "Un treno per Auschwitz": tra Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “La giornata della memoria, l’amministrazione ricorda il dramma dell’Olocausto”

  1. Destra Nazionale ha detto:

    Vi ricordate di Loro. Il dramma delle Foibe passa sempre inosservato.
    Onore ai caduti delle Foibe per la grande Patria Italiana.

  2. Luca ha detto:

    L’Amministrazione prima di qualsiasi comunicazione farebbe bene a controllare la sintassi e la chiarezza di quanto scrive. E non mi sembra la prima volta. Condivisibile il senso ma non di certo l’esposizione!! Prof. La Sala bacchetti questi scolaretti impreparati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *