alpadesa
  
Flash news:   Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila

Scomparsa Mastroberardino, il cordoglio del sindaco Spagnuolo: “grande perdita per Atripalda”

Pubblicato in data: 29/1/2014 alle ore:21:30 • Categoria: Cronaca

spagnuolo-sindacoLa scomparsa di Antonio Mastroberardino rappresenta per Atripalda una grande perdita, fulgido esempio di imprenditore, fino all’ultimo presente nell’azienda vitivinicola che grazie all’abnegazione e al lavoro suo e di tutta la famiglia e’ famosa in tutto il mondo. Atripalda piange uno dei figli più illustri, dalla grande personalita’, che ha fatto conoscere il nome della nostra cittadina al di la dei confini nazionali– commenta il sindaco Paolo Spagnuolo, che questa mattina ha fatto visita alla famiglia in via Manfredi, dove ha sede anche la storica azienda vitivinicola – . Ho conosciuto lo spessore umano del cavaliere del lavoro pochi giorni prima di Natale quando si è recato da me nel giorno di ricevimento al pubblico, rispettando l’orario, per venirmi a salutare visto, che non mi conosceva di persona e per parlare della riqualificazione di via Manfredi. Mi ha colpito molto che un uomo che ha aggredito il mercato mondiale con i suoi prodotti, si fosse preoccupato come un qualunque cittadino di sottopormi questioni della vita quotidiana. Quest cosa mi ha molto colpito. Era una persona che amava le sorti di Atripalda. Perdiamo un simbolo che ha portato il nome della nostra città in tutto il mondo con un vino di grande qualità. Ha creato inoltre un modello d’azienda basato sul rispetto e sulla solidarietà e questo l’ho notato stamattina negli gli occhi dei tanti dipendenti con un senso di tristezza e smarrimento. E questo gli fa onore. Per questo, anche a nome della città e dell’Amministrazione comunale, voglio esprimere la mia vicinanza alla famiglia e in primo luogo ai figli che proseguiranno con impegno e capacità le attività da lui avviate”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *