alpadesa
  
sabato 16 febbraio 2019
Flash news:   Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Tre anni senza mister Alberto Matarazzo, il ricordo della Green Volley Atripalda Cinema Ideal, sul futuro dibattito pubblico questo pomeriggio. Ettore Troncone: «Bisogna trovare un accordo sul vincolo di destinazione d’uso. Sono saltati i finanziamenti, così non si può più andare avanti» Evade dai domiciliari: 35enne denunciata dai Carabinieri di Atripalda Affidato il servizio di trasporto scolastico per il prossimo triennio San Valentino, la storia della festa gli innamorati nei versi di Gabriele De Masi Lavori nella Galleria di Montepergola: chiusura notturna domani e venerdì Bucaro: “non abbiamo mai rischiato”

Santa Lucia di Serino, uccide l’ex moglie e poi si toglie la vita

Pubblicato in data: 4/2/2014 alle ore:08:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

anna-tavinoNon accettava la separazione, ma soprattutto non sopportava più la sua condizione di disoccupato. E così in preda all’ira ha ammazzato la moglie a colpi di pistola davanti a una salumeria in pieno centro a Santa Lucia di Serino e poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso. La tragedia familiare a Santa Lucia di Serino, ai piedi del monte Terminio.
L’omicida è l’ex marito 57enne, Alessandro Mariconda. A quanto pare l’uomo nutriva un forte sentimento di gelosia nei confronti dell’ex consorte, un sentimento divenuto risentimento visto la fine della loro storia, fino a spingerlo ad ucciderla e a uccidersi. Sul posto i Carabinieri di Serino, per i rilievi del caso, e i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi. Sconvolta l’intera comunità: qui ci si conosce tutti e molti sapevano dei dissapori che l’uxoricida nutriva verso l’ex moglie.
La vittima si chiamava Anna Tavino (nella foto), 62 anni, bidella in pensione. Nel pomeriggio in via Moscati, nei pressi di un supermercato, il muratore ha incrociato la donna da cui si era separato, che stava andando dal medico. Tra i due c’è stato l’ennesimo litigio. All’improvviso ha estratto la pistola ed ha fatto fuoco lasciando la donna morta sull’asfalto.
Poi, una volta tornato a casa, con la stessa arma si è ucciso.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Santa Lucia di Serino, uccide l’ex moglie e poi si toglie la vita”

  1. yu ha detto:

    Mah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *