alpadesa
  
Flash news:   Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco

Sicurezza sul lavoro, domani esperti a confronto al convegno del Cfs

Pubblicato in data: 4/2/2014 alle ore:10:43 • Categoria: Attualità

scuola-edile-cfsPiù di 27milioni di euro è il finanziamento stanziato dall’Inail, mediante il bando ISI 2013, per migliorare in Campania le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Un intervento volto a supportare imprese e ditte individuali che intendono realizzare progetti utili a ridurre l’esposizione ai rischi per i propri addetti, fino ad un massimo del 65 per cento della spesa. Di questo ed altro, se ne parlerà domani (mercoledì 5 febbraio), con inizio alle ore 10.00, in un incontro su “Finanziamenti alle imprese e OT 24: due strumenti per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori” in programma nell’aula magna del Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino. Organizzato dall’Ente paritetico irpino in collaborazione con l’Inail di Avellino, l’incontro esaminerà, dunque, il bando ISI 2013 e le specifiche azioni, che possono essere ammesse a contributo, funzionali a contrastare gli infortuni. Sotto esame anche il modello OT 24 (e le sue procedure di compilazione) valevole per la presentazione della domanda di riduzione del tasso Inail per interventi di prevenzione. In pratica, l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro premia con uno “sconto”, denominato “oscillazione per prevenzione” (OT24), le imprese che effettuano, oltre i requisiti minimi previsti dalla legge, iniziative di prevenzione degli incidenti e di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori. Il tutto con una riduzione del tasso di premio applicabile all’azienda, determinando così un risparmio sul premio dovuto all’Inail. Un obiettivo rilevante: la riduzione del premio Inail per le imprese virtuose può rappresentare, quindi, un significativo incentivo per chi investe in prevenzione e sicurezza. Nel dettaglio, l’azienda può fruire di una premialità assicurativa se riesce a comprovare, attraverso una specifica documentazione, di aver effettuato interventi concreti ed investimenti per il miglioramento delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa di settore. La riduzione del tasso è del 30 per cento per le aziende fino a 10 dipendenti . Un beneficio che interessa solo le imprese regolari che applicano cioè i contratti collettivi ed in regola con i contributi previdenziali. Il seminario sarà diviso in due sessioni. La prima, di carattere istituzionale, vedrà gli interventi di Michele Di Giacomo, presidente del Cfs Edilizia di Avellino, Mennato Magnolia, vice presidente dell’Ente bilaterale irpino, Giuseppe Scognamillo, presidente dell’Ance di Avellino, Grazia Memmolo, direttore dell’Inail di Avellino. La seconda parte sarà di natura tecnica con le relazioni di Rizieri Buonopane (sede Inail di Avellino) su “La compilazione del modello OT 24”. Sergio Parrella (avvocatura Inail) illustrerà, invece, gli aspetti giuridici dell’oscillazione del tasso. Mentre a Rossella Continisio della Contarp (Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione) – Direzione Regionale Inail Campania, il compito di spiegare il bando ISI 2013 e gli incentivi correlati per gli investimenti nella sicurezza. Le conclusioni sono affidate ad Emidio Silenzi, direttore regionale dell’Inail Campania.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Cfs, venerdì seminario sulla certificazione obbligatoria CE per strutture in acciaio e alluminio

"La marcatura CE di strutture in acciaio ed in alluminio (UNI EN 1090-1)". Su questo verterà il seminario in programma Read more

Migliorare la sicurezza nelle aziende, mercoledì convegno al Cfs

"Finanziamenti alle imprese e OT 24: due strumenti per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori". E' il titolo Read more

Professionisti e Pmi irpine: ecco i finanziamenti per combattere la crisi. Domani seminario al Cfs

"Due opportunità per imprese e professioni: il microcredito e il bando per investimenti innovativi". E' il titolo del seminario gratuito Read more

Ediltrophy, sabato la sfida al Cfs per eleggere i migliori muratori campani 2013

In Irpinia il trofeo campano degli edili per chi realizza il miglior manufatto. Sabato 28 settembre, con inizio alle 8.30, Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Sicurezza sul lavoro, domani esperti a confronto al convegno del Cfs”

  1. yu ha detto:

    sarebbe una buona cosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *