alpadesa
  
Flash news:   I residenti di Alvanite si incontrano per discutere sullo stato di fatto delle abitazioni e sul degrado della contrada di Atripalda Non si potrà più sostare di giorno e di notte in piazza Tempio Maggiore  ad Atripalda: firmata l’ordinanza del Comando di Polizia municipale Bertolo è un nuovo giocatore dell’Us Avellino “Guardando dentro e fuori di noi” il calendario testamento di Peppino Pennella La Co.Vi.So.C. sblocca il mercato dell’Avellino Calcio Truffa all’Inps, false assunzioni ed evasione: cinque arresti a Benevento. Indagati anche ad Atripalda Omicidio De Cristoforo, Luigi Viesto condannato a dieci anni di reclusione Inquinamento ad Atripalda, l’attivista del M5s Federico Giliberti chiede centraline fisse per monitorare la qualità dell’aria Dolore e lacrime nel giorno dell’addio al docente, scrittore e poeta Goffredo Napoletano Da domani attivi tre nuovi autovelox sul raccordo Avellino-Salerno: uno in territorio Atripalda

Frana di contrada Cerzete, la Provincia apre il cantiere per la ricostruzione della strada. FOTO

Pubblicato in data: 20/2/2014 alle ore:01:15 • Categoria: CronacaStampa Articolo

frana-cerzete4Frana di contrada Cerzete, la Provincia apre il cantiere per la messa in sicurezza dell’arteria. Sono iniziati ieri i lavori lungo la provinciale interessata nel marzo scorso da un ampio smottamento che ha travolto la strada, ma il cui problema si trascina da almeno otto anni, manifestandosi puntualmente con l’arrivo di piogge copiose che hanno causato con il tempo il cedimento della strada. Durante l’ultimo tavolo tecnico svoltosi in Prefettura lo scorso novembre, al quale presero parte oltre l’Amministrazione Comunale con l’Utc, l’ente Provincia titolare della strada e l’Ato, a seguito delle insistenze del sindaco Spagnuolo sulla richiesta di intervento non più procrastinabile, la dottoressa Giannini della Prefettura assunse in prima persona l’impegno alla risoluzione del problema. E così dopo l’effettuazione dei saggi geologici, hanno preso il via i lavori di ricostruzione della sede stradale cancellata dal fango. I residenti, entro massimo 90 giorni, potranno vedere alleviati i disagi a cui sono stati sottoposti e soprattutto senza più l’incubo di un sistema franoso che poteva allargarsi a dismisura, mettendo a repentaglio la propria incolumità. “Un grazie alla sensibilità delle dottoressa Giannini che voglio ringraziare pubblicamente – afferma il sindaco Spagnuolo -. Anche se sarà un intervento lungo e costoso, l’importante è che la Provincia abbia aperto il cantiere. Per i cittadini viene meno un disagio e la paura che potesse allargarsi. Mi sento di ringraziare anche l’Utc che in questi mesi, ogni mattina, ha monitorato sul posto la frana per controllare la rete fognaria a cielo aperto, scongiurando così possibili rischi alle condotte idriche e alla salute dei cittadini“.
frana-cerzete2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *