alpadesa
  
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie. Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

“Birrando si impara!!!” al via la quarta edizione del concorso “Homebrewers” promosso dal birraio atripaldese Marco Maietta

Pubblicato in data: 6/3/2014 alle ore:09:17 • Categoria: CulturaStampa Articolo

locandina_concorsoQuarta edizione per il concorso indetto dall’associazione culturale “Birrando..si impara!!!” che riunirà a Manocalzati, in provincia di Avellino numerosi birrificatori casalinghi, desiderosi di sottoporre le proprie creazioni alla giuria, composta anche quest’anno da diversi esperti d’eccezione. I migliori tra gli homebrewers, così amano definirsi, potranno aggiudicarsi gli ambiti premi messi in palio dall’organizzazione. Al concorso saranno ammesse birre autoprodotte in ogni stile possibile.
L’indicazione dello stile di riferimento (o degli ingredienti caratterizzanti) della birra presentata è obbligatoria, al fine di permettere alla giuria l’ordine di degustazione più opportuno. Anche la quantità è obbligatoria ed è di due bottiglie da un minimo di 33 cl cadauna.
La consegna delle bottiglie avverrà presso il luogo del concorso (Castello di Manocalzati – San Barbato) dalle ore 9:00 alle 12:30 del 9 Marzo 2014. Le birre possono essere anche spedite, con il costo a carico del partecipante, presso la Pro Loco Via Roma,154 – 83042 Atripalda (AV), specificando la Causale: Concorso birra artigianale. Verranno accettate solo le birre arrivate entro e non oltre il 7 marzo 2014. Al concorso possono partecipare tutti coloro che producono birra non destinabile alla vendita. Pertanto i birrifici, beer firm o brew pub sono esclusi dalla competizione.
Sul sito www.birrandosiimpara.it troverete tutte le info utili, oltre al Regolamento completo della manifestazione con le modalità di partecipazione e gli eventi collaterali come il Contest creativo: “Dai vita alla mascotte di BSI”, che mira a dare un “volto” figurativo alle attività dell’Associazione.
Dopo l’esordio di Salerno nel 2011 e le tappe di Atripalda (Av) del 2012 e 2013, l’evento, consacratosi ormai a livello nazionale, fa tappa quest’anno a Manocalzati, a pochi chilometri dal capoluogo irpino, nella suggestiva location del Castello di San Barbato, un imponente forte costruito in epoca Longobarda che sovrasta l’alta valle del fiume Sabato. Per i partecipanti che vorranno visitare le bellezze dell’entroterra e gustare i piatti tipici irpini, l’Associazione ha stipulato convenzioni con diverse aziende del territorio, presso le quali sarà possibile anche pernottare a prezzi vantaggiosi durante il week end del concorso. ” Birrando…Si Impara!!!” nasce nel lontano 2002 come movimento culturale con lo scopo di accrescere l’idea della buona birra e di quella artigianale, attraverso eventi di degustazione cultural-birrai. Nel gennaio 2013 con la registrazione dello statuto nasce ufficialmente l’associazione culturale “Birrando…Si Impara!!!”, che promuove su tutto il territorio nazionale la cultura della buona birra, in particolare quella artigianale attraverso eventi specifici come convegni, conferenze, corsi di birrificazione casalinga e corsi di degustazione.
Parecchi e particolarmente riusciti gli eventi associativi svoltisi nel primo anno sociale. Tra questi ricordiamo la partecipazione al Master of Food Birra nel Cilento a Paestum a marzo , la rassegna Birra in Villa di Castel San Giorgio in maggio, l’Okdoriafest di Angri a settembre e le cotte pubbliche tenute al Pomigliano Beer Fest di ottobre e novembre. Tappa fissa annuale, poi, è il Barbecue Birraio di giugno che diventa l’occasione ideale per gli homebrewers , soci e non di passare un’intera giornata all’insegna del divertimento e della buona birra. Emozioni forti e indelebili ricordi, invece, ha lasciato l’incontro di novembre 2013 con i ragazzi diversamente abili di Casa Futura a Mercogliano (Av): giornata intensa e suggestiva, in collaborazione con AIPD AVELLINO, che ha tenuto impegnati i ragazzi alle prese con una “cotta” di birra e la cura di tutte le fasi fino all’imbottigliamento, con tanto di etichetta creata dai ragazzi. Un evento sicuramente da replicare nel nuovo anno sociale appena iniziato. Ricordiamo, infine, la creazione della Delegazione Molisana di BSI con sede ad Isernia e le nascenti delegazioni nel Lazio in altre regioni. Un importante tassello per l’associazione, ormai in grado di essere efficiente in tutto il territorio nazionale, grazie alle competenze e alla passione con cui da diversi anni promuove ed accresce la conoscenza del saper bere e la valorizzazione di una bevanda che per molti resta ancora sconosciuta. Tutto ciò in nome di un approccio diverso nei confronti della “Birra” in generale, il quale delinea perfettamente lo stile associativo che emerge dagli eventi targati Birrando..si Impara!!! Appuntamento, dunque, a Manocalzati e…che vinca il migliore!

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *