alpadesa
  
sabato 23 gennaio 2021
Flash news:   Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani Stufa a Gpl prende fuoco ad Atripalda, i Vigili del fuoco evitano il peggio

L’Avellino espugna Empoli per 0-1, ancora la difesa in gol

Pubblicato in data: 8/3/2014 alle ore:07:30 • Categoria: Avellino Calcio

avellino-lanciano2L’Avellino rompe l’incantesimo che durava dal girone di ritorno e conquista tre preziosissimi punti sul campo dell’Empoli. Una rete di Izzo rilancia le ambizioni di promozione della formazione di Rastelli. Il gol all’inizio del secondo tempo che fa assaporare il gusto della prima vittoria nel 2014. Il blitz nell’anticipo serale della ventottesima giornata di campionato che ha visto i lupi impegnati a Empoli porta la firma del difensore Izzo. Dopo Fabbro è ancora un altro difensore a sbloccare il risultato.
Rastelli gioca a sorpresa la carta del belga Ladriere tra le linee a supporto del reparto avanzato. Novità in attacco dove Ciano viene preferito a Galabinov.
Al 12′ della ripresa Ciano mette un angolo perfetto in area ed Izzo di testa salta più in alto di tutti ed insacca di testa alle spalle di Bassi.
L’Avellino, in attesa dei risultati di oggi, si porta così a 44 punti in classifica, al quarto posto, in piena area playoff.
Massimo Rastelli ha indovinato praticamente tutto. Il tecnico dell’Avellino ha praticamente messo alle strette l’Empoli. “ Da troppo tempo questa vittoria non arrivava, c’eravamo andati vicino. E’ stata ottenuta la giornata migliore per vincere. Abbiamo giocato a specchio, sorprendendo l’Empoli. Giocando con la giusta mentalità vincente. Siamo riusciti a trovare il gol su una palla inattiva, ma già precedentemente c’erano state delle buone occasioni. Siamo riusciti a portare a casa una vittoria meritata”. L’allenatore irpino prosegue ancora nella sua analisi e rimane con i piedi ben saldati a terra: “Ci avviciniamo al nostro traguardo che è quello dei 50 punti”. Le lacrime di Castaldo e l’esultanza: “Ci godiamo la nostra classifica. Le lacrime di Gigi sono lo sfogo di chi ha lavorato tanto e aver dato tanto, dando il massimo raccogliendo però meno di quanto meritava. Sono stato felicissimo di vedere i ragazzi sotto la Curva a festeggiare. Oggi non era facile passare a quattro, abbiamo cercato di dare meno riferimenti. Oggi è stata la partita giusta per cambiare”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *