alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

L’Avellino espugna Empoli per 0-1, ancora la difesa in gol

Pubblicato in data: 8/3/2014 alle ore:07:30 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-lanciano2L’Avellino rompe l’incantesimo che durava dal girone di ritorno e conquista tre preziosissimi punti sul campo dell’Empoli. Una rete di Izzo rilancia le ambizioni di promozione della formazione di Rastelli. Il gol all’inizio del secondo tempo che fa assaporare il gusto della prima vittoria nel 2014. Il blitz nell’anticipo serale della ventottesima giornata di campionato che ha visto i lupi impegnati a Empoli porta la firma del difensore Izzo. Dopo Fabbro è ancora un altro difensore a sbloccare il risultato.
Rastelli gioca a sorpresa la carta del belga Ladriere tra le linee a supporto del reparto avanzato. Novità in attacco dove Ciano viene preferito a Galabinov.
Al 12′ della ripresa Ciano mette un angolo perfetto in area ed Izzo di testa salta più in alto di tutti ed insacca di testa alle spalle di Bassi.
L’Avellino, in attesa dei risultati di oggi, si porta così a 44 punti in classifica, al quarto posto, in piena area playoff.
Massimo Rastelli ha indovinato praticamente tutto. Il tecnico dell’Avellino ha praticamente messo alle strette l’Empoli. “ Da troppo tempo questa vittoria non arrivava, c’eravamo andati vicino. E’ stata ottenuta la giornata migliore per vincere. Abbiamo giocato a specchio, sorprendendo l’Empoli. Giocando con la giusta mentalità vincente. Siamo riusciti a trovare il gol su una palla inattiva, ma già precedentemente c’erano state delle buone occasioni. Siamo riusciti a portare a casa una vittoria meritata”. L’allenatore irpino prosegue ancora nella sua analisi e rimane con i piedi ben saldati a terra: “Ci avviciniamo al nostro traguardo che è quello dei 50 punti”. Le lacrime di Castaldo e l’esultanza: “Ci godiamo la nostra classifica. Le lacrime di Gigi sono lo sfogo di chi ha lavorato tanto e aver dato tanto, dando il massimo raccogliendo però meno di quanto meritava. Sono stato felicissimo di vedere i ragazzi sotto la Curva a festeggiare. Oggi non era facile passare a quattro, abbiamo cercato di dare meno riferimenti. Oggi è stata la partita giusta per cambiare”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *