alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Strappo Udc, il segretario Mastroberardino: “Già noto il malessere di Landi legato alle tensioni degli ultimi tempi”. Salta l’interpartitico ed il segretario del Pd Malavena: “Mi auguro che si facciano al più presto”

Pubblicato in data: 8/3/2014 alle ore:08:00 • Categoria: Politica, UdcStampa Articolo

aula consiliareNon è bastato il documento di replica a Scelta Civica di lunedì scorso per ricompattare il partito dell’Udc ad Atripalda che si abbatte una nuova tegola nella maggioranza al Comune già scossa da mesi di fibrillazioni.
Il capogruppo consiliare dell’Unione di Centro, Domenico Landi, ha ieri mattina protocollato a Palazzo di città le dimissioni dal ruolo di portavoce dello scudocrociato nel parlamentino cittadino. Conserverà invece la delega al Bilancio e Patrimonio. Un malessere il suo maturato da tempo e che ha segnato all’interno del partito di Casini in città una frattura non facile da risanare tra la pattuglia dei consiglieri comunali (e sulle posizioni di Landi c’è anche il delegato alla Cultura Lello Barbarisi più distanti rispetto agli altri assessori Antonio Iannaccone, Geppino Spagnuolo e Dimitri Musto) e la delegazione impegnata con il segretario cittadino Michele Mastroberardino a rilanciare l’azione amministrativa ma che è si è già imbattuta sull’indisponibilità di Scelta Civica a sedersi a nuovi tavoli di discussione proprio con i centristi casiniani.
Landi non vuole commentare la propria scelta ma è chiaro che è legata a quanto accaduto soprattutto nelle ultime settimane in riva al Sabato. Dimissioni irrevocabili dal ruolo di capogruppo portato avanti da avvio di consiliatura e che ieri mattina ha comunicato con un sms inviato ai consiglieri comunali del gruppo ed al segretario cittadino. Dimissioni che arrivano il giorno dopo una riunione del direttivo dello scudocrociato in cui lo stesso Landi avrebbe di nuovo ribadito che non condivideva più il comportamento di alcuni “facinorosi” della sezione che non avrebbero fatto altro che puntare a destabilizzare la maggioranza e a scatenare una crisi amministrativa.
Neanche il comunicato stampa dell’Udc diramato lunedì scorso con il quale si replicava agli “inaccettabili attacchi gratuiti” di Scelta civica assicurando che l’obiettivo del partito era “dare nuovo slancio all’azione amministrativa” era servito a rimettere serenità tra l’Udc. Un comunicato che sembrava una vittoria all’interno del partito della posizione proprio di Landi e Barbarisi meno critica nei confronti dell’Amministrazione ed imperniata più nella volontà di volersi impegnare nel risolvere le questioni ed i problemi della città.
E’ da un po’ di tempo che stava manifestando questo malessere – afferma il segretario cittadino dell’Udc Michele Mastroberardino, fuori zona per impegni di lavoro -. Malessere legato forse alle tensioni degli ultimi tempi. Nei prossimi giorni approfondirò la situazione“.
Questo nuovo colpo segna un nuovo passaggio nelle fibrillazioni tra le forze che sorreggono l’Amministrazione Spagnuolo e che ad oggi hanno fatto saltare il tavolo degli interpartitici che avrebbe dovuto invece gettare le basi per la stesura di un documento congiunto di rilancio dell’azione amministrativa, che invece stenta ad arrivare. Una situazione di stallo che potrebbe spingere il sindaco Spagnuolo a rimescolare le carte tra deleghe ed assessorati.
Mi auguro che si facciano gli interpartitici – conclude il segretario cittadino del Pd, Gerardo MalavenaCome democrat abbiamo deciso di intensificare gli incontri interni al partito, discutendo nel direttivo, e solo dopo ci rivederemo con le altre forze politiche. Siamo partiti dall’analisi del bilancio di previsione e ora individueremo una serie di tematiche da calendarizzare di comune accordo. Il tutto per stare più vicino all’amministrazione e per ottenere risultati migliori. Io ci credo e come Pd siamo convinti“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

13 risposte a “Strappo Udc, il segretario Mastroberardino: “Già noto il malessere di Landi legato alle tensioni degli ultimi tempi”. Salta l’interpartitico ed il segretario del Pd Malavena: “Mi auguro che si facciano al più presto””

  1. Lucifero ha detto:

    Iati venne a casa, c’aviti stancato.

  2. mimmo ha detto:

    la posizione di Landi e corretta perche da parte di alcuni esponenti dell’udc vengono fatti attacchi al Sindaco e quindi di riflesso all’amministrazione.l’udc dovrebbe dire a chiari lettere se condivide o no il comportamento di questi presunti dirigenti

  3. FRANCO ha detto:

    Il comportamento stupido di qualche pesseudo dirigente del Partito dei Casini u.d.c., ritenendosi no piezzo buono, non fa altro che infangare quotidianamente la Città di Atripalda, bene ha fatto il consigliere Landi e Barbarisi, di prendere le distanze da questi in cerca solo di una visibilità…

  4. lupone ha detto:

    Stanno creando solo problemi a questo Paese con i loro strappi. E strappa oggi e strappa domani arriverà il giorno che rimarrete senza indumenti.

  5. Mauro ha detto:

    UDC distrutto da due soggetti che si muovono nell’ombra credendosi piccoli demitini.

  6. Vecchio politico ha detto:

    Silvio Berlusconi ha ragione da vendere quando dice che ad Amministrare deve essere un solo partito politico e non pseudo coalizioni con l’uno per cento, due per cento ecc.ecc. Con questa gente si fa solo danni per i paese con le solite minacce.

  7. lorenzo ha detto:

    onestamente in questi due anni di legislatura dell’udc si ricordano solo questi episodi,sfiducia al sindaco,dimissioni di assessori,rimessa di deleghe,e mai da parte di questo partito proposte concrete per il paese,se veramente volete bene ad Atripalda fate un passo indietro,ormai il vostro rapporto di ostacolo al sindaco e sotto gli occhi di tutti.

  8. Nappo Carmela ha detto:

    Sono d’accordo per quello che ha detto Mimmo, il partito UDC prima lo appoggiano e poi fa opposizione al sindaco solo perche è passato a scelta civica. l’udc deve decidere con chi stare non bisogna solo fare tira e molla ok

  9. Vecchio politico ha detto:

    Ma se questi dell’Udc, non hanno revocato le deleghe o la sfiducia al Sindaco, tutti gli atti firmati, sono nulli, quindi debbono fare molta, ma molta attenzione.

  10. carmine ha detto:

    caro mastroberardino dovresti essere il solo a dimetterti insieme a questa banda di musici di cui ti circondi. resterete con la candela in mano.

  11. luigi ha detto:

    caro dott.mastroberardino ci devi fare una buona cura a questi dell’udc perchè sono in parecchi tra passato e presente che soffrono di qualcosa.molte volte scaricando molto scorrettamente su di lei le responsabilità.Salvo quando poi fanno dichiarazioni alla stampa mettendola in grosse difficoltà.

  12. mimmo ha detto:

    erg,segretario molti in paese conoscendola,sapendo che persona per bene è.ottimo professionista si chiedono cosa ci fa più lei in mezzo a questi.

  13. Pasquale ha detto:

    X Mimmo.
    Ottimo commento. Lo condivido in pieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *