alpadesa
  
Flash news:   Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto

Interruzione corrente elettrica, i commercianti protestano: “Costretti ad abbassare le saracinesche”. FOTO

Pubblicato in data: 13/3/2014 alle ore:11:41 • Categoria: Cronaca

supermercato chiusoInterruzione erogazione di energia elettrica per lavori in via Roma, via Cassese, piazza Cassese e via San Nicola: protestano i commercianti. Diversi negozi chiusi questa mattina nelle strade interessate dagli interventi di sostituzione di una grande cabina elettrica posizionata all’angolo di via Roma. Tra gli esercizi commerciali che hanno abbassato le saracinesche anche il supermercato Decò di piazza Alpini d’Orta dato che non è possibile rilasciare scontrini fiscali ai clienti. “I nostri registratori di cassa non funzionano – dicono alcuni esercenti della zona – non potevano fare questi di lavori durante gli orari di chiusura o di domenica? In questo modo ci avrebbero evitato disagi che ci hanno costretto a non poter lavorare“. L’erogazione della corrente elettrica, secondo quanto scritto nei manifesti affissi dall’Enel dovrebbe riprendere questo pomeriggio a partire dalle ore 16.
lavori via cassese lavori via casseselavori via cassese

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La pioggia non ferma il carnevale atripaldese, grande entusiasmo per le strade della città. Foto e Video

Grande giornata di festa per Atripalda nel martedì di Carnevale. Nel pomeriggio di oggi neanche la pioggia ha fermato il Read more

“Security in the City” arriva in via Roma, domani strada chiusa al traffico

Domenica 30 giugno chiusura al traffico di Via Roma e via Melfi , due altre arterie principali della Città di Read more

Pensilina danneggiata scuola De Amicis e regolamento volontariato, le interrogazioni del consigliere Vincenzo Moschella

Davvero incresciosa la situazione di disagio creatasi all'indomani dell'arresto dei lavori di riqualificazione alla pensilina della scuola elementare di Via Read more

Giornata della Memoria, sabato mattina le poesie dei bambini di Terezin recitate per gli studenti delle scuole elementari e medie

Sabato "Giornata della Memoria" presso la scuola elementare di via Roma (ore 10.00) e la scuola media di via Pianodardine Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Interruzione corrente elettrica, i commercianti protestano: “Costretti ad abbassare le saracinesche”. FOTO”

  1. Francesco ha detto:

    Questa è vera e propria disorganizzazione. Una società di servizi che si rispetta , questi lavori li programma di notte. Questo avviene ovunque, basta chiedere in giro. Qualche responsabilità forse è dell’Amministrazione comunale. Credo che il Sindaco aveva tutta l’autorità di pretendere che il lavoro venisse effettuato di notte.

  2. Lorella ha detto:

    Questi lavori, se l’Amministrazione fosse stata presente, li avrebbe dovuti far fare di Domenica, visto la grossa mole di negozi insistenti nella zona.

  3. Paola ha detto:

    Figurati se l’ amministrazione si preoccupava che la sostituzione della cabina, lasciava senza corrente decine e decine di negozi.
    Avremmo voluto troppo. Questi abbiamo e ce li dobbiamo tenere. Votate bene quando è il momento. Raggiunto il loro obiettivo, non pensano più a nessuno.

  4. Rino ha detto:

    X Francesco.
    Io l’ ho sempre detto e lo continuo a ripetere:
    O sazio nu crere o riuno.

  5. Alberto ha detto:

    In mancanza di energia elettrica di notte non avrebbe fatto suonare gli allarmi dei negozi? E poi di quanto sarebbero saliti i costi? Il lavoro notturno deve essere retribuito agli operai con aliquota maggiorata. E poi ci lamentiamo che l’energia elettrica costa. Poche ore di disagio non credo siano state così catastrofiche. Il fatto è che siamo abituati troppo male. In questo paese di m……..qualsiasi cosa si fa non va mai bene,c’è sempre qualcuno che si lamenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *