alpadesa
  
sabato 23 gennaio 2021
Flash news:   Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani

In biblioteca comunale la proiezione di The Underdog: il film girato tra Atripalda e Avellino

Pubblicato in data: 15/3/2014 alle ore:08:11 • Categoria: Attualità, Cultura

biblioteca-comunale-atripaldaInteramente girato tra Avellino e Atripalda alla fine dell’estate del 2012, il film è ambientato in varie periferie della Provincia, da San Tommaso, ad Alvanite.  Domani 16 marzo alle 20.30 la terza proiezione del film The Underdog si terrà presso la sala della Biblioteca comunale di Atripalda, in piazza Sparavigna.
Prendete un gangster movie, aggiungete un po’ di comicità nera e come sfondo la crisi economica italiana che ci attanaglia. Unite queste tre cose e provate a leggere l’intero film in chiave “pokeristica”. Avrete così The Underdog. Lungometraggio indipendente made in Avellino, nato da un’idea di Ermanno Bonazzi (Bonzo’s Production), in collaborazione con Raffaele Landi (Raftek) e Andrea Maioli (Kanaka Project). Il progetto ha goduto anche del supporto fondamentale di artisti locali, come i musicisti Forlai, Rifugio Zena, Lies, Slow Motion Genocide, Plump e Rino Petrozziello, per la colonna sonora; hanno dato il loro sostegno anche l’illustratore Alessandro Santoro, la giovane filmaker Ilenia Galasso, l’hair stylist Antonio della Sala, la make-up artist Valentina Giò D’ambrosio; nonché gli sponsor Wankai e Dana Gioielli; oltre ovviamente a tutti gli attori che hanno preso parte alle riprese in maniera spontanea e gratuita. Il film racconta la storia di due piccoli malavitosi di provincia. Due fratelli gemelli, Roccia e Vj, rispettivamente interpretati da Giandomenico Luciano e Salvatore Esposito, che si muovono lungo tutta la storia cercando di risolvere un grosso debito con un capo territorio, interpretato da Massimiliano Pirone. Circondati da personaggi insoliti e fuori dalla norma, andranno inevitabilmente a scontrarsi con la dura realtà che li circonda, con un mondo fatto di fatto di regole ben precise, in cui se sbagli paghi tutto e lo paghi anche a caro prezzo.  La post-produzione è durata circa un anno, a causa della totale mancanza di budget. Infatti la cifra a disposizione era appena di 150 euro, è stato possibile realizzare tutto questo solo grazie alla passione e alla forza di volontà di quanti hanno preso parte al progetto. Senza il loro impegno, l’entusiasmo e la voglia di riuscire, The Underdog non sarebbe mai diventato un film.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *