alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Teatro Gesualdo, tutto esaurito stasera per il Galà dell’Advps

Pubblicato in data: 15/3/2014 alle ore:10:05 • Categoria: CulturaStampa Articolo

schettinoE’ tutto esaurito per la settima edizione del Galà di beneficenza promosso dall’Advps (Associazione donatori volontari Polizia di Stato) sezione di Avellino, in programma stasera, sabato 15 marzo, alle ore 20.30, presso il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. La manifestazione, patrocinata dalla Provincia di Avellino, dal Comune di Avellino e dal Coni Avellino, si è prefissata di raggiungere come obiettivo di quest’anno, oltre a portare avanti il “Progetto Desireè , nato per dare sostegno agli ammalati di leucemia, attraverso l’installazione di personal computer nelle camere sterili dei centri trapianti del midollo osseo, anche la donazione di un defibrillatore alla Questura di Avellino.
La settima edizione del Galà di Beneficenza è dedicata ad Antonio Manganelli, a un anno dalla sua scomparsa. “Si tratta di un omaggio doveroso ad un amico e a rappresentante della nostra Città – ha dichiarato il responsabile della sede provinciale dell’Advps Cav. Rizieri Annunziata-. Un ricordo che verrà suggellato dalla donazione di un dipinto di Salvatore Russo, volontario Advps e poliziotto di Lauro, alla famiglia di Antonio Manganelli”.
L’evento, presentato dal direttore artistico Umberto Valentino e da Federica de Angelis, vedrà la partecipazione dei “I Cugini di Campagna”, degli “Aironi Neri”, cover band ufficiale e autorizzata de I Nomadi, di Simone Schettino, di Santino Caravella e Dino Paradiso, direttamente dalla fortunata trasmissione di Made in Sud.
La manifestazione di stasera è uno degli appuntamenti più importanti per l’Advp per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione della donazione di sangue. Durante tutto l’anno, l’Associazione di Avellino, inoltre, dà vita ad un’attività capillare sul territorio Irpino con l’organizzazione di giornate di donazione sangue che hanno permesso di donare al reparto di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale Moscati, oltre 3500 sacche di sangue. Da ricordare, ancora, sono le numerose campagne di informazione presso le scuole di Avellino, al fine di sensibilizzare i giovani alla donazione del sangue. Questo ha portato al risultato di oltre 200 sacche di sangue raccolte grazie alle donazioni effettuate dagli studenti irpini.
Per aderire all’associazione va compilato il modulo che può essere scaricato dal sito internet www.advps.com oppure richiesto ai referenti locali.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *