alpadesa
  
domenica 26 gennaio 2020
Flash news:   Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto Il Comune di Atripalda incassa tre finanziamenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio Avellino, arriva il portiere Andrea Dini I volontari dell’Associazione Alvanite al fianco dei pazienti dell’Hospice di Solofra Arrestato Vincenzo Schiavone proprietario della Clinica Santa Rita Nuovo main sponsor per la squadra di ciclismo A.S. Civitas di Atripalda Lo chef Alfredo Iannaccone alla ricerca di nuovi sapori

Karate, i maestri Natalino e Gaita al raduno nazionale degli ufficiali di gara

Pubblicato in data: 25/3/2014 alle ore:11:39 • Categoria: Sport, karateStampa Articolo

gli-arbitri-natalino-gaita-e-celentanoSi è svolto nello scorso week-end il corso di aggiornamento nazionale per arbitri e per presidenti di giuria di karate. Il corso si è tenuto a Norcia, comune nella provincia di Perugia. Al consueto corso annuale, hanno partecipato gli arbitri nazionali Luciano Natalino e Raffaele Gaita, maestri di Karate dell’a.s.d. Raion di Avellino. Gli arbitri irpini, vantano da anni convocazioni in tutta Italia, per il proficuo lavoro che svolgono durante ogni gara e per l’eccelsa preparazione arbitrale che vantano. Il corso organizzato in tre giornate sportive ha avuto numerose adesioni da tutta Italia e si è caratterizzato per le lezioni di tipo teorico-pratico tenute dalla commissione nazionale arbitri Fesik diretta dal responsabile arbitri Ugo Botti. Lo scopo del corso è stato quello di acquisire competenze nella gestione delle gare mediante simulazione operativa di gare di kata e di incontri di combattimento, quindi all’insegna dell’arbitraggio del kumite sanbon e ippon, con il contributo e l’ausilio degli atleti della nazionale italiana. Gli ufficiali di gara sono stati divisi in due gruppi, i presidenti di giuria e gli arbitri. I primi hanno svolto un lavoro teorico e pratico sul regolamento e sulla compilazione dei tabelloni di gara. I secondi dopo una lettura attenta del regolamento e l’illustrazione del nuovo progetto Fesik-Fiam, “progetto Italia”, il quale prevede l’organizzazione di gare unificate con un regolamento leggermente diverso tra queste due federazioni, si sono dedicati alle prove pratiche. I partecipanti, hanno ripagato il lavoro mostrando una continua attenzione e impegno per tutta la durata del corso. La consueta disponibilità e professionalità, ma soprattutto la competenza e il senso del dovere che contraddistinguono ormai da tempo gli arbitri nazionali Luciano Natalino e Raffaele Gaita ha permesso loro di essere convocati ai prossimi campionati italiani di Karate.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *