alpadesa
  
domenica 17 gennaio 2021
Flash news:   Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti”

Karate, i maestri Natalino e Gaita al raduno nazionale degli ufficiali di gara

Pubblicato in data: 25/3/2014 alle ore:11:39 • Categoria: karate, Sport

gli-arbitri-natalino-gaita-e-celentanoSi è svolto nello scorso week-end il corso di aggiornamento nazionale per arbitri e per presidenti di giuria di karate. Il corso si è tenuto a Norcia, comune nella provincia di Perugia. Al consueto corso annuale, hanno partecipato gli arbitri nazionali Luciano Natalino e Raffaele Gaita, maestri di Karate dell’a.s.d. Raion di Avellino. Gli arbitri irpini, vantano da anni convocazioni in tutta Italia, per il proficuo lavoro che svolgono durante ogni gara e per l’eccelsa preparazione arbitrale che vantano. Il corso organizzato in tre giornate sportive ha avuto numerose adesioni da tutta Italia e si è caratterizzato per le lezioni di tipo teorico-pratico tenute dalla commissione nazionale arbitri Fesik diretta dal responsabile arbitri Ugo Botti. Lo scopo del corso è stato quello di acquisire competenze nella gestione delle gare mediante simulazione operativa di gare di kata e di incontri di combattimento, quindi all’insegna dell’arbitraggio del kumite sanbon e ippon, con il contributo e l’ausilio degli atleti della nazionale italiana. Gli ufficiali di gara sono stati divisi in due gruppi, i presidenti di giuria e gli arbitri. I primi hanno svolto un lavoro teorico e pratico sul regolamento e sulla compilazione dei tabelloni di gara. I secondi dopo una lettura attenta del regolamento e l’illustrazione del nuovo progetto Fesik-Fiam, “progetto Italia”, il quale prevede l’organizzazione di gare unificate con un regolamento leggermente diverso tra queste due federazioni, si sono dedicati alle prove pratiche. I partecipanti, hanno ripagato il lavoro mostrando una continua attenzione e impegno per tutta la durata del corso. La consueta disponibilità e professionalità, ma soprattutto la competenza e il senso del dovere che contraddistinguono ormai da tempo gli arbitri nazionali Luciano Natalino e Raffaele Gaita ha permesso loro di essere convocati ai prossimi campionati italiani di Karate.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *