alpadesa
  
Flash news:   Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani Stufa a Gpl prende fuoco ad Atripalda, i Vigili del fuoco evitano il peggio Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, la Giunta Spagnuolo fissa gli impegni di spesa per i due progetti di riqualificazione e risanamento idrogeologico ad Atripalda Coronavirus, un nuovo contagiato ad Atripalda

Rotonda di via Appia, la Procura indaga su appalto ed espropri

Pubblicato in data: 27/3/2014 alle ore:14:14 • Categoria: Cronaca

rotatoria-via-appia1Un’indagine aperta dalla Procura della Repubblica di Avelli no sulla rotatoria di via Appia.
A rilanciare la notizia questa mattina è il quotidiano Corriere dell’Irpinia.
Un’indagine sulla base di alcune denunce giunte a Palazzo di Giustizia che sta verificando ora una serie di aspetti legati all’opera, dall’appalto agli espropri.
La Procurasi è fatta consegnare dall’Utc comunale tutta la documentazione riguardo del procedimento.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “Rotonda di via Appia, la Procura indaga su appalto ed espropri”

  1. Francesco ha detto:

    Un lavoro di due mesi al massimo, iniziato circa due anni fà, non è ancora terminato. Abbiamo tutti potuto constatare che i giorni di effettivo lavoro non superano i quaranta , con una forza lavoro massima di quattro operai. Quanto costerà alla fine?

  2. Massimo ha detto:

    Bisognerebbe fare un controllo sugli incarichi legali che fa il Comune.
    A buon intenditor poche parole.

  3. Antonio ha detto:

    Ma questi lavori chi li paga?

  4. Antonio ha detto:

    questo sarebbe il nuovo che avanza con la nuova amministrazione ?

  5. Aldila ha detto:

    Avete visto, che materiale usa la ditta per costruire la rotonda, e’ mai possibile costruire una rotonda che e’ sottoposta tutti i giorni al traffico veicolare e quando c’ e’ il maltempo con forti piogge, quando puo’ durare la sua recenzione fatta di blocchi di tufo tutti messi storti nel terreno, non sarebbe stato migliore al posto di questi blocchi di tufo che con il tempo (si sfregoleono) mettere una recenzione fatta di cemento, bene che la Procura indaga, quella rotonda al massimo durera sei mesi, fara’ la fine di come e stata realizzata la prima parte di Via. Appia, il marciapiede ogni giorno salta la sua pavimentazione e il manto di catrame della strada e tutto (serchiato) e questo doveva essere il salotto d’ entrata della citta’, complimenti questa strada porta nella piazza un’ altro cimitero abbandonato a se stesso, manca la manutenzione, le panchine non vengono riverniciate, gli alberi secchi non vengono sostituiti, le mattonelle stanno cedendo giorno per giorno e da bianche stanno diventando nere, le ringhiere situate accanto ai bagni pubblici mai riparati e come contorno c’ e’ il rudere del cinema Ideal e il palazzo vicino al bar Italia, ecc. ecc. ecc., bellissimo biglietto da visita per chi viene da noi da fuori.

  6. Vittorio ha detto:

    Il Comune di Atripalda, è il Comune degli incarichi legali. Mai si tenta per eventuali accordi bonari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *