alpadesa
  
Flash news:   Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera” Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto “Premio Scianguetta”, il liceo scientifico di Atripalda vince il concorso nazionale del miglior giornalino scolastico. Foto “Olimpiadi del pensiero” in memoria di Annamaria Pennella, nel pomeriggio cerimonia al Liceo Chiude al pubblico Parco delle Acacie ed apre il cantiere per l’intervento di riqualificazione in vista dell’accorpamento del mercato settimanale. FOTO Playoff, la Sidigas Scandone sbanca il Mediolanum Forum e si aggiudica Gara-1 “Diver –T9”, tutto pronto per la seconda edizione in ricordo di coach Alberto Matarazzo. L’appuntamento è per domani in piazza Umberto

L’Avellino si arrende alla capolista: il Palermo vince 2-0

Pubblicato in data: 5/4/2014 alle ore:09:25 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

palermo-avellino1L’Avellino ci prova ma si arrende alla capolista. Nell’anticipo serale della 33/a giornata del campionato di serie B sconfitta esterna per i lupi alla “Favorita” contro il Palermo di Iachini.
Massimo Rastelli si affida al 3-5-2. A sorpresesa Zappacosta viene dirottato in mezzo al fianco di Arini e Schiavon, con Bittante e Millesi sugli esterni. Difesa composta da Izzo-Fabbro e Pisacane. Seculin in porta ed il duo Ciano-Cataldo in avanti.
Nel primo tempo i rosanero mettono pressione ai lupi con una punizione di Barreto e il colpo di testa di Andelkovic. Nel finale Dybala sfiora il gol con una rovesciata, ma la palla finisce alta.
Il Palermo passa al 9′ della ripresa con Barreto bravo a raccogliere con il destro un cross deviato dalla difesa dell’Avellino, poi chiude la gara al 41′: è un altro centrocampista, Bolzoni, che realizza il raddoppio con un tiro di destro. Nell’Avellino entra Angiulli al posto di Schiavon con Arini che cambia posizione. 25′ è Angiulli a provarci, Sorrentino si oppone con i piedi.Rastelli si gioca la carta Galabinov. E proprio il bulgaro su punizione di Zappacosta sfiora il gol di testa, sulla ribattuta palla in rete ma è fuorigioco. 40′ Castaldo serve Galabinov, sponda per Ciano che al volo calcia alto.
Massimo Rastelli al termine della partita è comunque soddisfatto della partita disputata dai suoi: “Nella prima frazione abbiamo giocato con grande attenzione, senza concedere molto e chiudendo il tempo sullo 0-0. Penso che potevamo sfruttare meglio alcune ripartenze”. L’allenatore degli irpini prosegue ancora: ” E’ un peccato subire gol in determinate situazioni”. Maggiore spregiudicatezza nella seconda parte: “Nella ripresa è stato alzato il baricentro ma non è servito. Ai miei non potevo chiedere nulla di più. Il Palermo è una formazione di categoria superiore e si vede”. In merito alla prestazione offerta da Zappacosta: “Mi è piaciuto molto. Aveva gamba per ripartire, ma è ancora lontano dalla condizione di inizio stagione”. L’analisi al match del tecnico dei lupi si conclude così: “Abbiamo cercato di sfruttare al massimo nostre armi, siamo stati in partita per larghi tratti. Adesso, ci attende la partita contro il Brescia che è una formazione tosta di grande qualità. Dobbiamo essere fiduciosi per cullare il sogno play-off”.
palermo-avellino3 TABELLINO:

PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Munoz ( 34′ st Milanovic), Terzi, Andelkovic; Stevanovic (28′ st Pisano), Bolzoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala ( 7′ st Lafferty).

A disp: Ujkani, Milanovic, Di Gennaro, Troianiello, Ngoyi, Daprelà, Belotti. All.: Iachini.
AVELLINO (3-5-2): Seculin; Izzo, Fabbro, Pisacane; Bittante, Zappacosta, Schiavon (20′ st Angiulli), Arini, Millesi (34′ st Galabinov); Castaldo, Ciano.
A disp.: Terracciano, De Vito, Togni, Massimo, Ladrière, Peccarisi, Pizza. All.: Rastelli.
ARBITRO: Diego Roca di Foggia.
MARCATORI:10′ st Barreto, 42′ st Bolzoni.
NOTE: Ammoniti: Millesi (A). Espulsi: Angoli:8-4 Palermo. Rec.: 3′ st
palermo-avellino2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *