alpadesa
  
Flash news:   Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Messa in suffragio del priore Giovanni Iannaccone questo pomeriggio nella chiesa di San Nicola da Tolentino Emergenza climatica, assemblea pubblica ieri sera nell’ex sala consiliare: il Comune pronto ad accogliere la richiesta di Idea Atripalda. Foto Conclusi i lavori di rifacimento del manto stradale in via Manfredi e via Tufarole. I cittadini chiedono la sistemazione dei marciapiedi. FOTO Riammesse al gratuito patrocinio dopo quattro sentenze di proscioglimento emesse da quattro Gup diversi Inaugurata la statua di Padre Pio a via Marino Caracciolo. Foto «Cimarosa Young Sinfonietta», sabato 12 ottobre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire

Elezioni Europee 2014, la riflessione sul voto del renziano Tony Troisi: “successo schiacciante, anche in città elettorato forte e radicato. Responsabilità politica per governare Atripalda”

Pubblicato in data: 26/5/2014 alle ore:14:00 • Categoria: Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

troisiElezioni Europee, il Pd del premier-segretario Matteo Renzi primo partito nel Paese ed in città. C’è soddisfazione?
Il gruppo di cittadini atripaldesi che ha condiviso le idee e i progetti di cambiamento di Matteo Renzi sostenendolo convintamente e apertamente sin dalle elezioni primarie del 2012 esprime grande soddisfazione per lo storico risultato elettorale ottenuto dal PD sia a livello nazionale che locale. Un successo schiacciante dovuto essenzialmente alla determinazione con cui Matteo Renzi e il suo governo stanno portando avanti la politica di riforme che gli italiani attendono da tanti anni. Un voto che sicuramente rafforza il governo nella sua azione di cambiamento. Un voto che ha allargato, così come più volte auspicato dallo stesso Matteo Renzi, i confini dell’elettorato tradizionale di centrosinistra. Un voto che sancisce l’arretramento di Forza Italia, ma anche la netta sconfitta del M5S a dimostrazione che la politica fondata solo sugli insulti e sulle offese non è apprezzata dagli italiani.
Un consenso così plebiscitario che non ha precedenti ma che investe di grandi responsabilità il Pd
Un voto che, per le dimensioni, impegna gli esponenti del PD che saranno eletti nel Parlamento Europeo ad attivarsi seriamente affinchè l’UE trasformi la sua attuale politica basata esclusivamente sul rigore finanziario in azioni tese all’incremento dell’occupazione e allo sviluppo economico e sociale degli stati membri.
I democrat primo partito ad Atripalda ma senza un proprio sindaco. Ci saranno ripercussioni nelle future alleanze di governo della città?
Il risultato del PD di Atripalda è in linea con quello nazionale e dimostra ancora una volta che nella nostra città è presente un elettorato forte e radicato. Il PD locale si deve interrogare sulle azioni politiche da intraprendere per rappresentare al meglio le istanze e le esigenze di questo elettorato. I numeri assegnano al nostro partito una grande responsabilità politica che deve essere esercitata con forza e visibilità sul territorio, anche attraverso il governo della città, essendo il PD il partito di maggioranza relativa nell’alleanza che sostiene l’attuale amministrazione comunale.
A chi avete sostenuto infine tra i candidati europei?
Infine, esprimiamo soddisfazione per il risultato elettorale ottenuto dagli onorevoli Picierno, Cozzolino e Caputo che, insieme agli altri candidati, hanno contribuito al raggiungimento dell’ottimo risultato del PD nella nostra città.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

16 risposte a “Elezioni Europee 2014, la riflessione sul voto del renziano Tony Troisi: “successo schiacciante, anche in città elettorato forte e radicato. Responsabilità politica per governare Atripalda””

  1. robertino ha detto:

    … uhanima ro’ priatore!!! e che pesantezza.

  2. CHI TI SAPE ha detto:

    GRANDE TONY!!!!!!!!!!! PROSSIMO SINDACO………………..

  3. Emilio ha detto:

    Sono convinto che i cittadini hanno votato Renzi senza alcuna sollecitazione. Per favore, non vi prendete meriti che assolutamente non avete. Ai seggi c’erano solo uomini di Gargani e di Barile. Abbiamo visto come è finita. Per favore restate a casa anche alle prossime politiche. Farete meno danni.

  4. Puccetto ha detto:

    Boa bla bla, ma niente di concreto di questa Amministrazione.
    Sapete fare solo chiacchiere.

  5. Paolino ha detto:

    Hanno fatto il loro gioco gli 80 euro ai monoreddito. Gli italiani, si vendono per una manciata di FASULI.

  6. Marcello ha detto:

    Tony
    Se avete le capacità’, sfiduciate e mandate questa Amministrazione a casa, e fate un’ amministrazione monocolore.

  7. ARTURO ha detto:

    Vai Tony solo Tu ci puoi salvare!!!!!!!!!

  8. atripaldese ha detto:

    hai lasciato 4 milioni di debiti. abbi la decenza di startene a casa o di andartene in… montagna!!!

  9. Giorgio ha detto:

    Questo è un vero flop di questa amministrazione.
    Se fossi in loro, in buon ordine mi ritirerei dalla scena per i danni fatti.

  10. gigino ha detto:

    si possono anche condividere le tue opinioni ma tu sei la persona sbagliata ad dirle se il comune di Atripalda e in queste condizioni e anche per colpa tua che sei stato amministratore x venti anni.

  11. ARTURO ha detto:

    UAHH TONY STO PINNOLO NUN CI SCENNE!!!!!! AHAHAHAHAHAAH

  12. sabino ha detto:

    il rinnovamento non lo può proporre chi fino a ieri era protagonista del declino di questa città. se avesse avuto delle idee e dei rimedi al disastro delle casse poteva adoperarsi nei suoi lunghi anni di presenza in giunta. quasi venti.

    ora di che parli? non puoi ridarti verginità dopo solo un piccolo giro di sosta. o metterti peggio ancora a pontificare su di un risultato di cui tu non hai alcun merito.

  13. carmine ha detto:

    maggiore visibilità e chi ve la deve dare se oggi il P.D. e il partito più rappresentativo della maggioranza al comune con un signore che è anche vice sindaco,e consigliere con delega,c’è un vecchio proverbio che dice” AITI PERSO E FUNE E VOLITI TROVANNO E VACCHE”

  14. mimmo ha detto:

    non pontificare perchè non sei nelle condizioni non è pure colpa tua la disastrosa amministrazione laurenzano che tanti danni a fatto ha questo paese? vogliamo vedere i milioni di debiti che il comune tiene a che periodo risalgono, e il tuo partito ha sempre avuto la delega al bilancio.

  15. franco ha detto:

    tony troisi valle a raccontare da qualche altra parte queste cose ad atripalda ci conosciamo tutti,perchè non ci racconti come nel 1994,ti trovi candidato con Capaldo e non con tomasetti?

  16. elena ha detto:

    NON VI ILLUDETE LA GENTE HA VOTATO RENZI E NON VOI, AD ATRIPALDA INIZIATE A DARE CONTO DI COSA AVETE FATTO IN TANTI DECENNI DI AMMINISTRAZIONE DOVE GENTE COME TE E’ STATA PROTAGONISTA, MICA CI SIAMO DIMENTICATI DELLE BARZELLETTE DELL’ULTIMA AMMINISTRAZIONE DOVE TU RICOPRIVI INCARICHI DI PRIMO PIANO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *