- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Terremoto Udc, Lello Barbarisi lascia lo scudocrociato: “Il nuovo progetto politico non mi rappresenta”

consiglio-comunale-27-settembre-barbarisiAll’indomani dalla fine delle elezioni europee terremoto in casa UDC: il delegato alla cultura del comune di Atripalda Lello Barbarisi lascia il partito di De Mita. L’ex vicesegretario cittadino dello scudocrociato questa mattina ha protocollato a Palazzo di città le dimissioni dal gruppo dell’Unione di Centro. Conserva però la delega alla cultura restando nella maggioranza. Quella di Barbarisi, una dimissione che segue quella di circa un mese fa di Domenico Landi. Con l’abbanodono del delegato alla cultura ora in consiglio comunale i membri UDC si riducono a tre con gli assessori Antonio Iannaccone e Geppino Spagnuolo e il consigliere Dimitri Musto. Ecco la nota del consigliere: Il dato elettorale che ci consegnano queste ultime elezioni politiche per il rinnovo del parlamento europeo, mi inducono a ritenere che la mia enorme perplessità era assolutamente fondata allorquando il partito dell’UDC sceglieva la direzione di destra ovvero l’inglobamento della cultura popolare nella destra seppure moderata di Alfano. Purtroppo considerazioni isolate le mie che non trovarono mai opportuno accoglimento. Oggi, ad urne chiuse, sollevo me stesso dal disagio di essermi ritrovato in un posto che non era più il mio ed altri dall’imbarazzo di aver dovuto sopportare una voce fuori dal coro.Questo gesto anche formalmente arriva oggi solo perché mi sembrava scorretto disturbare una campagna elettorale che già per i candidati si presentava difficile ed insidiosa. Ma tanti riflettano adesso sulla storica collocazione dei Popolari che, come si può vedere ulteriormente dal risultato elettorale, certamente non hanno seguito né Cesa e né Casini, e probabilmente mai lo faranno, perché un conto sono i Popolari di Mario Mauro ed un altro conto sono i Popolari che si rifanno ai valori sturziani. Spero in questa direzione di incontrare altri amici con i quali insieme condividere un percorso di rinnovamento della politica e di recupero dei valori. Pertanto, nel prendere atto che il nuovo progetto politico che il partito dell’U.D.C. ha inteso perseguire non mi rappresenta, ilsottoscritto Raffaele Barbarisi, Consigliere Comunale, comunica con la presente la propria fuoriuscita dal gruppo consiliare dell’U.D.C”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: