alpadesa
  
Flash news:   Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Messa in suffragio del priore Giovanni Iannaccone questo pomeriggio nella chiesa di San Nicola da Tolentino Emergenza climatica, assemblea pubblica ieri sera nell’ex sala consiliare: il Comune pronto ad accogliere la richiesta di Idea Atripalda. Foto Conclusi i lavori di rifacimento del manto stradale in via Manfredi e via Tufarole. I cittadini chiedono la sistemazione dei marciapiedi. FOTO Riammesse al gratuito patrocinio dopo quattro sentenze di proscioglimento emesse da quattro Gup diversi Inaugurata la statua di Padre Pio a via Marino Caracciolo. Foto «Cimarosa Young Sinfonietta», sabato 12 ottobre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire

Riapertura Antica Abellinum, appello al Procuratore di Avellino e alla Soprintendenza

Pubblicato in data: 28/5/2014 alle ore:19:32 • Categoria: CulturaStampa Articolo

scavi-antica-abellinumI sottoscritti cittadini di Atripalda, in relazione alle note vicende amministrative e giudiziarie che impediscono la fruizione del sito archeologico di Abellinum, con grave danno all’immagine ed alle attività di promozione turistica (assicurate per anni attraverso visite guidate ed attività didattiche dai volontari dell’Ass. Pro Loco di Atripalda), fanno appello alle SS.LL perché, ciascuno nell’ambito delle proprie competenze istituzionali, autorizzi le visite guidate nel sito archeologico di Abellinum in località Civita, a cura della Ass. Pro Loco.”
E’ questo l’appello promosso dal capogruppo consiliare Raffaele La Sala e dall’associazione Pro Loco Atripalda per la riapertura del parco archeologico ai visitatori.
Questa mattina siamo stati ricevuti dalla dottoressa Testa sostituta della Sovrintendente Fariello in congedo parentale la discussione è stata molto franca ed al tempo stesso determinata – scrive la Pro Loco atripaldese – Abbiamo chiesto di poter usufruire dell’Area di Abellinum per poter effettuare visite guidate per almeno 2 Sabati al mese , ovviamente sotto la Loro tutela e per un percorso ben preciso da concordare(ricordiamo che l’area e’ sotto sequestro preventivo ed affidata un gestione alla Sovrintendenza ). Siamo rimasti che la dotoressa Testa ci aggiornerà visto anche l’imminente arrivo della Dott. Campanelli responsabile per Avellino Benevento e Salerno della Sovrintendenza la prossima settimana. Il nostro impegno continua Abellinum Libera!!!!!”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Riapertura Antica Abellinum, appello al Procuratore di Avellino e alla Soprintendenza”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Mi fa molto piacere che Abellinum torni ad essere aperta. E’ la storia di Atripalda e degli Atripaldesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *