alpadesa
  
Flash news:   Elezioni Regionali della Campania: Alaia, Petracca, Petitto e Ciampi verso il Consiglio Avvio anno scolastico, doppi turni da giovedì alla Primaria dell’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda Fiume Sabato, ripartono i lavori in centro ma restano le esalazioni maleodoranti dal corso d’acqua Elezioni regionali: i Popolari di De Mita primo partito ad Atripalda sfiorando i mille voti, secondo Davvero e solo terzo il Pd Election Day, ecco l’esito del voto ad Atripalda per il Referendum Election Day, seggi chiusi. Ad Atripalda ha votato il 65,16% per il Referendum e il 58,17% per il rinnovo del consiglio regionale della Campania Riapertura delle scuole ad Atripalda, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo attacca: «siamo nel caos» Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto

Elezioni Europee, Sel sullo strappo nell’Udc: “Complimenti per il tempismo. Il Pd assumi la guida amministrativa della città licenziando un sindaco delegittimato”

Pubblicato in data: 2/6/2014 alle ore:11:00 • Categoria: Politica, Sinistra Ecologia e Libertà

sinistra-ecologia-e-libertaCi risiamo!
Altri due assessori UDC in crisi di appartenenza politica! Stavolta il tempismo e il motivo sono clamorosi. Il divorzio avviene nell’esatto momento in cui si sancisce la sostanziale fine del protettorato politico dei grandi vecchi democristiani irpini e contemporaneamente sorge prepotente all’orizzonte la stella della nuova Democrazia cristiana: il PD che contiene ormai di tutto. Il motivo, poi, è irritante nella sua palese ipocrisia: chi governa con FLI denuncia lo spostamento a destra dell’UDC per aver presentato le liste con Alfano!!! Una patetica giustificazione delle proprie aspirazioni a saltare sul carro vincente .
Ma non è più dignitoso capire che è finita e togliere il disturbo? Invece non si molla neanche l’assessorato o la delega!
Il sindaco, invece, come al solito, sta più avanti. Ormai parla da uomo di partito…il PD e rivendica per i democratici più assessorati.
Non vogliamo ripeterci più su ciò che appare ovvio da tempo : che questa è un’ Amministrazione da barzelletta.
Vogliamo però cogliere la novità delle Europee. Il trionfo del PD può avere un senso se il partito investito da tale consenso esce dal mutismo, avoca a se la guida politica dell’amministrazione, licenzia il sindaco delegittimato politicamente e totalmente improduttivo ed inaffidabile e promuove il ritorno alle urne nel segno di una rivoluzione negli uomini e nelle idee, finalmente fuori dal campo del centro destra.
Dalle prime dichiarazioni ci sembra che invece si opti tristemente per il solito giro di poltrone, con un’attenzione particolare a premiare ed incoraggiare il trasformismo!
Ma forse la confluenza nel PD del sindaco è l’unica strada per metterlo in crisi.
Solo così si possono svegliare i democratici che, si sa, sono capaci di memorabili battaglie nei confronti dei propri uomini.
Noi, dal canto nostro, vogliamo ringraziare i nostri elettori che hanno sostenuto compatti la lista Tsipras perché, senza farsi abbagliare dagli opposti populismi, continuano a credere insieme a noi nella possibilità di mantenere attivo e vitale uno spazio a sinistra in cui è possibile praticare la piena libertà di espressione e di esercizio delle idee. E noi ci siamo e continueremo a tenere vivo il dibattito politico che ad Atripalda altrimenti sarebbe, specie a sinistra, praticamente inesistente.

CIRCOLO SEL DI ATRIPALDA

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Elezioni Europee, Sel sullo strappo nell’Udc: “Complimenti per il tempismo. Il Pd assumi la guida amministrativa della città licenziando un sindaco delegittimato””

  1. Atripaldese ha detto:

    Per SEL;
    Ottimo commento.

  2. polisto ha detto:

    andatevene in grecia…

  3. mammarella ha detto:

    hanno fatto bene a mettervi alla porta pure nel pd.

    per voi la solo la ex jugoslavia di tito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *