alpadesa
  
Flash news:   Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto

La giunta Spagnuolo approva il Consuntivo 2013, disavanzo a 2 milioni e 200mila euro. A breve staffetta nell’esecutivo

Pubblicato in data: 8/6/2014 alle ore:12:00 • Categoria: Comune

nuova-giunta-ad-atripaldaLa giunta Spagnuolo approva il Bilancio Consuntivo 2013.
Ieri mattina l’esecutivo municipale ha dat0 il via libera allo strumento contabile.
Il fatto saliente di questo rendiconto – afferma il delegato al Bilancio, Domenico Landi – è il sensibile abbattimento del disavanzo del 2012. Si passa da tre milioni 580mila euro si riduce a 2milioni e 200mila. Un bilancio che procede lungo il piano di risanamento voluto ed avviato da quest’Amministrazione. Dopo la deliberazione in giunta entro fine mese arriverà in discussione in Consiglio comunale. Abbiamo tenuto fede agli impegni presi, avendo approvato il Previsionale 2013 solo a novembre, riscontrando un avanzo di competenza di 200mila euro che è un altro risultato importante”.
Quella di ieri potrebbe essere l’ultima delle riunioni della giunta così composta.
Per la settimana prossima infatti
il sindaco potrebbe già procedere ad un rimpasto nell’esecutivo, annunciato dopo le Europee, e che vedrà una staffetta con l’ingresso di un nuovo assessore a favore del Pd a discapito dell’Udc. Il nuovo rappresentante dei democrat sarà quasi certamente la capogruppo Valentina Aquino. Per lo scudocrociato potrebbe uscire dalla giunta l’assessore al Commercio Antonio Iannaccone.
In odore di promozione anche il delegato al Bilancio Domenico Landi che potrebbe andare a prendere il posto dell’assessore esterna Concetta Tomasetti.
La staffetta quindi vedrebbe Landi al posto di Iannaccone e la Aquino al posto della Tomasetti.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Cessione in proprietà e a titolo gratuito degli alloggi comunali di contrada Alvanite, giovedì in Giunta il provvedimento

Cessione in proprietà e a titolo gratuito degli immobili di edilizia residenziale pubblica dell'ex contrada Alvanite, oggi Madre Teresa di Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “La giunta Spagnuolo approva il Consuntivo 2013, disavanzo a 2 milioni e 200mila euro. A breve staffetta nell’esecutivo”

  1. Alberto ha detto:

    Risanare, parola molto difficile da dire.
    Non avete fatto altro che vendere il patrimonio del Comune.
    Questo è il risanamento? Andate da De Luca sindaco di Salerno a prendere esempio di come si amministra senza vendere.

  2. Angelo ha detto:

    Ma quale staffetta. Potete stare certi che non si muoverà nulla. Rischio Amministrazione che potrebbe andare a casa.
    Foss’amaronna.

  3. Ciccio ha detto:

    Oramai non possiamo fare più niente. Adesso ci sono e ce li dobbiamo tenere. Dobbiamo aprire gli occhi quando si vota e non criticare perchè adesso è tutto inutile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *