alpadesa
  
Flash news:   Casi covid ad Atripalda, dopo le polemiche sui social parla il sindaco: “gli organi competenti stanno provvedendo a verificare se si siano verificati comportamenti censurabili in riferimento al presunto mancato rispetto delle misure di isolamento imposte dall’Asl” Consuntivo 2019 e disavanzo al Comune, il gruppo “Noi Atripalda” attacca con l’ex sindaco: «ci avviciniamo inevitabilmente al Pre-dissesto, decretando la morte della Città» Il Consiglio comunale di Atripalda dà il via libera al Consuntivo 2019: disavanzo di amministrazione di – 6.056.343,61 euro. L’opposizione “Noi Atripalda” attacca e vota contro Casi Covid ad Atripalda, le precisazioni dell’avvocato Paolo Spagnuolo sulla vicenda: “commenti feroci e gravemente infamanti sui social, pronti alle querele” Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi)

L’Alto Calore invita ad un uso più razionale dell’acqua

Pubblicato in data: 24/6/2014 alle ore:11:30 • Categoria: Attualità

rubinetto-acqua-a-seccoPuntuale con l’inizio della stagione estiva (finalmente), ed il conseguente aumento delle temperature che comporta un incremento dei consumi idrici, giunge la raccomandazione da parte dell’ Alto Calore, al fine di evitare disservizi ed irregolarità nell’approvigionamento, ad un uso più razionale dell’acqua. In una missiva indirizzata ai sindaci dei comuni consorziati l’ente di Corso Europa, invita tutti i cittadini ad un uso consapevole e responsabile evitando qualsiasi uso improprio che sarà sanzionato in base all’attuale regolamento di distribuzione. L’acqua è un bene prezioso, non sprechiamola.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Alto Calore, continuano le sostituzioni dei misuratori idrici

Proseguono senza sosta gli interventi dei tecnici dell’Alto Calore Servizi per effettuare riparazioni e sostituzione dei misuratori idrici nelle zone Read more

Alto Calore, lavoratori in piazza stamattina per scioperare

Dipendenti dell’Alto Calore in piazza per scioperare. Manifestazione di protesta stamattina presso l'ente di corso Europa ad Avellino. Alla base Read more

Alto Calore, rotte due condotte. Atripalda nell’elenco dei comuni in emergenza: difficoltà in contrada Cerzete

Emergenza idrica anche nella Valle del Sabato per la rottura delle due condotte dell'Alto Calore che hanno messo in ginocchio Read more

Conduttura idrica via Cesinali, città senza acqua: nel pomeriggio il ripristino del servizio

Scoppio tubatura in via Cesinali, residenti senza acqua potabile nelle abitazioni in quasi tutta la città: via Cesinali, via Roma, Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “L’Alto Calore invita ad un uso più razionale dell’acqua”

  1. nati' ha detto:

    all’alto calore dico che facesse bene a far sistemare le fontane che perdono

  2. gino ha detto:

    Considerato che effettivamente l’acqua è un bene prezioso,i cittadini invitano l’alto calore e le autorità preposte a riparare la rete idrica che è un colabrodo,perchè,con quello che ce la fate pagare,l’acqua, noi ci stiamo già molto attenti ai consumi.

  3. bii ha detto:

    ben detto nati’:- qua non c’è rimasta neanche una “fontana”:- >

  4. Antonio ha detto:

    ma di cosa parlano sti profani ? STA GENTE CHE SPENDE OLTRE 10 MILIONI DI EURO ALL’ANNO DI CORRENTE PER TIRARE L’ACQUA A CASSANO ? MA NON SONO MAI RIUSCITI A FARSI UN IMPIANTO ELETTRICO IN PROPRIO ? MA FACESSERO IL PIACERE…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *