alpadesa
  
Flash news:   Election Day 2020: alle ore 12 ad Atripalda al voto il 12% degli aventi diritto Election day, urne aperte dalle 7: voto per referendum e regionali. Matita, gel e mascherine per tutti ai seggi Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino

Conferimento rifiuti in città, da lunedì scattano i controlli della Polizia municipale

Pubblicato in data: 27/6/2014 alle ore:11:17 • Categoria: Comune

raccolta-porta-a-porta-atripalda1L’amministrazione comunale di Atripalda rende noto che a distanza di un anno dall’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti col sistema porta a porta, si sono raggiunte percentuali del 75%. Tale risultato è stato raggiunto solo grazie alla fattiva ed attenta collaborazione dei cittadini, che da subito hanno dimostrato grande attenzione nel rispettare le modalità di separazione delle varie tipologie di rifiuti e il loro corretto conferimento. Le percentuali raggiunte ci hanno consentito di contenere i costi relativi allo smaltimento dei rifiuti.
Tuttavia non sono mancati i problemi, non tutti hanno dimostrato la stessa sensibilità ed attenzione a tale materia e sopratutto negli ultimi mesi abbiamo registrato una minore attenzione nel rispetto del caldendario di conferimento e soprattutto c’è in alcuni casi il mancato rispetto dell’ordinanza commissariale n° 8975 del 20 maggio 2013 che ordina di: a) conservare le attrezzature all’interno di aree o luoghi privati nelle ore in cui non è previsto lo svuotamento;
b) conferire i rifiuti delle diverse frazioni merceologiche solo nei giorni e negli orari previsti dall’ecocalendario;
c) esporre per lo svuotamento, negli orari previsti, i bidoni o carrellati a piè di portone ovvero su area prospiciente;
d) ritirare tali attrezzature, una volta svuotate, nell’arco della stessa giornata di raccolta.
e) provvedere che i contenitori siano sempre ben chiusi e puliti, al fine della tutela della salute pubblica, dell’igiene e del decoro della Città.
Da lunedì il comando vigili urbani di Atripalda effettuerà dei controlli mirati a verificare il rispetto della suddetta ordinanza, non saranno tollerati carrellati collocati in spazi non condominiali e rifiuti conferiti in dispregio del calendario. Si ricorda che la violazione della suddetta ordinanza comporta sanzioni che vanno da 25,00 a 500 euro. Con l’arrivo del caldo è fondamentale per il pubblico decoro oltre a motivi igienici, conferire negli orari stabiliti soprattutto il rifiuto indifferenziato e il rifiuto organico, che più degli altri sono soggetti a creare cattivi odori e problemi igienici. Se ogni cittadino farà la sua piccola parte non si vivranno i disagi. Differenziare correttamente i rifiuti oltre ad essere un obbligo di legge è un dovere morale.

comunicato stampa Palazzo di città

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Conferimento rifiuti in città, da lunedì scattano i controlli della Polizia municipale”

  1. errico ha detto:

    Se si sono accorti dopo 13 mesi che è necessario fare qualche controllino sul conferimento dei rifiuti, è plausibile che dopo decenni non si rendano ancora conto del disordine regnante nei parcheggi, nelle doppie file, della spazzatura nel fiume Sabato, delle migliaia di buche sulle strade ecc… Mi tranquillizza il fatto: sarà questione di qualche altro annetto.

  2. nati' ha detto:

    c’è sempre il furbetto di turno

  3. felice ha detto:

    Vorrei dire all’amministrazione di questo paese che:
    1)non e’ stato ridotto la tassa sulla spazzatura
    2)vorrei sapere perche’,dopo che pago un cosi’ alto costo di questa tassa dovrei povvredere a pulire io i carrellati,mettete a farlo qualche nullafacente che sta sul comune
    3)ringraziate che ancora qualcuno non vi manda a quel paese,perche’quello meritate perche’ siete dei bugiardi.

  4. un cittadino ha detto:

    e certo… con la macchina nuova…. vabbè saranno le solite verifiche…sotto la casa dei comparielli e degli amici TUTTAPPOSTO…. sversamenti ad ogni ora del giorno e della notte….. attenti, ci sono vigili molto ligi al dovere……!!!!!

  5. Annibale ha detto:

    I vigili addetti alla Monnezza.
    Possibile maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *