alpadesa
  
sabato 23 gennaio 2021
Flash news:   Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico Ciclismo: la litoranea salernitana fa da sfondo al primo raduno collegiale Estorsione ai danni di un bar di Atripalda, rinvio a giudizio per un 28enne del luogo Riapertura scuole in Campania, De Luca annuncia l’ordinanza: «Superiori aperte da lunedì 1 febbraio» Appropriazione indebita, arrestato dai Carabinieri un 40enne di Atripalda colpito da mandato europeo Pianta organica del Comune, parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “firmati i decreti dei dipendenti, a breve le assunzioni” Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino

Crisi al Comune, il consigliere di Fi Moschella attacca: “epilogo di questa esperienza amministrativa nata da un pasticcio elettorale”

Pubblicato in data: 5/7/2014 alle ore:18:24 • Categoria: Forza Italia, Politica

gruppo-forza-italiaL’ultimo strappo in seno alla maggioranza che ha visto i consiglieri dell’UDC rimettere le deleghe, segna l’epilogo di questa esperienza amministrativa. Quell’accordo che portò alla vittoria della lista “Uniti per Atripalda” si è rivelato ben presto un pasticcio elettorale e programmatico. Ormai l’attuale gestione amministrativa rasenta sempre più quella commissariale, priva di indirizzo politico, impassibile anche dinnanzi  alle dimissioni di un dirigente dell’Ufficio Tecnico: Arch. Giuseppe Cocchi.
Nel contempo mentre si consuma questo leitmotiv  e si ridiscutono in maggioranza poltrone, riposizionamenti, accordi, la valle del Sabato  già vessata da un grave degrado ambientale (l’incendio presso la ditta Novolegno, la vicenda Isochimica) subirà forse l’ennesimo smacco a causa di possibili conferimenti presso lo Stir di Pianodardine di rifiuti provenienti dalla regione Calabria. Prosit!

Vincenzo Moschella – Consigliere Comunale Fi

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Crisi al Comune, il consigliere di Fi Moschella attacca: “epilogo di questa esperienza amministrativa nata da un pasticcio elettorale””

  1. roberto ha detto:

    Ha perso l’ennesima occasione per fare silenzio e non dire banalità anche perché la loro lista era proprio un’insalata russa

  2. Salvatore ha detto:

    Bisogna. Stendere un velo pietoso Moschè.

  3. Circo ha detto:

    Iamme, iamme, iamme, iammea a vota, per la pace di tutti.

  4. Mauro ha detto:

    mosche parli proprio tu??? co quella nzalata e lista che avevate preparato e poi dillo a CALDORO ro partito tuo e non fa arriva a munnezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *