alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Nuova Giunta al Comune, l’Udc di Avellino attacca: “sindaco interessato solo alla carriera, i nostri rappresentanti esempio di coerenza e dignità”

Pubblicato in data: 19/7/2014 alle ore:12:25 • Categoria: Politica, Comune, UdcStampa Articolo

udc-italia-logo«Il sindaco di Atripalda conferma di essere più interessato alla sua carriera che al rispetto del mandato che gli è stato conferito con il voto popolare. Con il rimpasto in giunta appena varato, infatti, dimostra come abbia preferito rincorrere transfughi, legittimare nuovi gruppi nati solo per ambizioni personali e assecondare accordi di potere con la improbabile motivazione di dover modificare gli equilibri emersi dalle urne sulla base del risultato elettorale delle ultime Europee. Un’operazione demenziale, che non ha alcun fondamento politico e che tradisce le più elementari norme di convivenza all’interno di una coalizione, la stessa coalizione, è bene ricordarlo, che gli ha consentito di essere eletto. Al riguardo va anche sottolineata la scarsa lealtà dimostrata in questo frangente dalle altre forze politiche presenti in maggioranza». E’ quanto si legge in una nota del coordinamento provinciale dell’Unione di Centro di Avellino.
«Dignità vorrebbe – si legge ancora – che questo enfant prodige della politica atripaldese si misurasse di nuovo con le urne per verificare se gode ancora del consenso elettorale. Lo diciamo già convinti che questo scatto di dignità non ci sarà. Non ci resta che esprimere solidarietà a Dimitri Musto, ad Antonio Iannaccone e a Giuseppe Spagnuolo che, lasciando le proprie deleghe ed il proprio posto in giunta, hanno dimostrato di non essere attaccati alle poltrone, preferendo preservare la propria integrità piuttosto che rincorrere ambizioni personali. Si tratta di esempi rari di coerenza e dignità che rappresentano una speranza per chi crede ancora nella politica».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a “Nuova Giunta al Comune, l’Udc di Avellino attacca: “sindaco interessato solo alla carriera, i nostri rappresentanti esempio di coerenza e dignità””

  1. Bibino ha detto:

    Ve ne siete accorti con notevole ritardo.

  2. Adolf ha detto:

    avete fatto tutto sto casino solo per una poltrona in più che non vi è stata accordata. chi vi crederà più.

  3. Adalberto ha detto:

    Vi è piaciuta la bicicletta?
    Ora pedalate. Dovevate pensarci prima.

  4. Bruno ha detto:

    Ma la colpa di chi è se non vostra.

  5. atripaldese ha detto:

    Il pentir non GIOVA.

  6. destra nazionale ha detto:

    Se non fosse stato così ambizioso il buon Paolo o scusate Sindaco non sarebbe “passato” da Alleanza Nazionale all’U.D.C. a Scelta Civica e adesso?……………………………Forse PD.
    Ai posteri l’ardua sentenza.

  7. Mario ha detto:

    Nessuno che dimostrasse di fare politica per il bene del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *