alpadesa
  
Flash news:   “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere “Laganum in Arce” a Manocalzati nel castello di San Barbato Calcio, l’Abellinum vince ancora Ciclismo, l’A.S Civitas-Profumeria Lucia intensifica la preparazione in attesa del debutto Porta i cani nell’ex scuola di Rampa San Pasquale interdetta al pubblico, fermato dai Vigili Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Non bastano i rinforzi, Scandone sconfitta ancora a Corato Pari a reti bianche nel derby con la Cavese. Capuano: «Dovevamo vincerla» Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri

Parco delle Acacie, Moschella (Fi): “Imbarazzanti le condizioni dopo il mercato settimanale”

Pubblicato in data: 8/8/2014 alle ore:23:32 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

65 116Imbarazzanti le condizioni del Parco delle Acacie dopo lo svolgimento del mercato settimanale. Ieri infatti oltre un centinaio di persone tra bambini ed adulti recatesi nel Parco hanno dovuto assistere ad uno spettacolo deprecabile: pavimentazione sconnessa, giostre transennate, grosse buche, un lezzo ed esalazioni nauseanti provenienti dai bagni e soprattutto dalle postazioni dove si effettua la vendita del pesce – segno inequivocabile di una scarsa igienizzazione delle superfici maggiormente interessate dalla fiera. Sorge spontaneo chiedersi: quali controlli sono stati effettuati e quante sanzioni sono state comminate a chi lascia il proprio posteggio in dette condizioni? Chi vigila sulla regolare disinfezione? Una cosa è certa, è necessario un cambio di direzione di questa Amministrazione e rivedere le scelte in merito alla dislocazione della kermesse onde evitare che ben presto anche il Parco delle Acacie venga dichiarato off-limits.

Vincenzo Moschella – Consigliere Comunale Fi65 117 65 089 65 107 65 090 65 100 65 120

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Parco delle Acacie, Moschella (Fi): “Imbarazzanti le condizioni dopo il mercato settimanale””

  1. Tagliaerba ha detto:

    E’ vogliono portare il mercato del giovedi in piazza Umberto I°, amici non vedete come hanno ridotto il parco delle acacie, lo volete capire che la stessa fine farebbe la piazza, oggi soldi pubblici per riparare i danni provocati dal mercato, lo stato, la regione e la provincia non ne hanno per mandarli ad Atripalda per riparare questi danni enormi.

  2. Maria ha detto:

    Con il Parco delle Acacie ve ne siete accorti solo adesso di come si è ridotto. Chi ha vigilato in tutto questo tempo?
    Nessuno.

  3. Matteo ha detto:

    Per Tagliaerba:
    i danni li dovrebbero pagare chi ha avuto la brillante idea di portare la fiera settimanale nel parco del sole.

  4. Mariella ha detto:

    Consigliere Moschella,
    Fatti una camminata sul marciapiede di via Aversa dove sta il PAPIRO, e vedi come sta combinato.

  5. Francesco ha detto:

    Le foto sono più eloquenti di qualsiasi commento.

  6. giovanni giannitti ha detto:

    sapete perche il paese di atripalda sta divendanto un mortorio, cioe non grandi feste di paese e non diverttimenti di alcun altro tipo..perche ci sono troppo insoddisfazioni il popolo non e mai contento di quello che si fa o si cercca di fare io il mercato in piazza lo vedevo come una grande risorsa; e qualche immondizia lasciata dai venditori ci stava pur poi loro erano anche generosi al donare offerte per le festi se c’era guadagno come allora molti anni fa il paese era prospero. ora tenetevi quel che avete e dite grazie ai pochi che cercano di fare il loro meglio. gianni

  7. Angelina ha detto:

    Per la. Verità, la Piazza di Atripalda versa nel più completo degrado a cominciare dalla pavimentazione zozza, al gioco del pallone alle biciclette che ti sfiorano. Secondo me siamo messi un po maluccio.

  8. bibo ha detto:

    grazie vincenzo sei l unico che ha a cuore questo paese….prendete esempio

  9. Nappo Carmela ha detto:

    su il mercato a parco delle acacie c’è bisogno di una bella ripulita e a chi sporca i vigili dveono fare le multe

  10. Atripaldese ha detto:

    Il Consigliere Barbarisi ha detto che sarà ridato il Parco delle Acacie ai cittadini, ma non ha detto COME?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *