alpadesa
  
Flash news:   Scontro ieri nel Consiglio comunale straordinario di Atripalda: ok al riconoscimento del debito fuori bilancio di oltre un milione di euro legato ad espropri di terreni in via San Lorenzo. Foto Inchiesta scuole, al via l’incidente probatorio con il Ctu nominato dal Gip per verifiche di vulnerabilità sismica sull’”Adamo” e “Masi”. Il sindaco: “attendiamo serenamente che si facciano queste ulteriori valutazioni” Furto aggravato e rapina ad Atripalda e Monteforte, i Carabinieri arrestano un 40enne Coronavirus, summit in Prefettura: tamponi anche all’ospedale “Moscati”. Spena: “niente improvvisazioni” Sospeso il taglio del filare di pioppi di via San Lorenzo ad Atripalda dopo le polemiche e un incontro di ieri all’Utc Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Forza Italia, nominato il nuovo commissario provinciale di Avellino: Fulvio Martusciello subentra a Cosimo Sibilia Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

Laceno d’oro, dal 18 agosto torna la rassegna cinematografica tra Avellino, Atripalda e Mercogliano

Pubblicato in data: 13/8/2014 alle ore:16:53 • Categoria: CulturaStampa Articolo

laceno-doroPer il prossimo anno la casa del Laceno d’oro sarà l’ex Eliseo“. È l’annuncio del sindaco Paolo Foti, a margine della conferenza stampa di questa mattina a Palazzo di Città sulla presentazione del Festival cinematografico che si terrà tra Avellino, Mercogliano e Atripalda dal 18 agosto al 5 settembre. “Considero questa rassegna cinematografica di grande importanza per la città di Avellino – spiega il sindaco Foti – ma per questa amministrazione la ritengo come la precondizione che fa ben sperare di realizzare il definitivo risanamento di una ferita aperta che è il cinema Eliseo chiuso da tanti anni. Siamo a buon punto e ritengo che tra un anno a partire da oggi riusciremo ad aprire buona parte della struttura. Riaprire il cinema Eliseo significherà anche riaprire la sala cinematografica, con la speranza che i solititi ignoti che sono la vergogna di questa città non vadano a di nuovo a vandalizzare la struttura“.  “Quest’anno inizieremo la manifestazione, le prime cinque serate, nel piazzale dell’ex Gil – aggiunge l’assessore alla cultura Nunzio Cignarellaun modo per riappropriarci di questo luogo, simbolo del Laceno in Irpinia. Mi piace sottolineare la rete che si è creata per l’avvenimento tra tutte le associazioni, i singoli e gli amici che in questi anni hanno tenuto viva la fiammella del cinema in provincia di Avellino“.
Un sogno che diventa realtà – dice Antonio Spagnuolo, direttore artistico del Laceno d’oro – e la consapevolezza che abbiamo rifatto qualcosa di importante per la nostra città e per la cultura che la anima“.
barbarisi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *