alpadesa
  
Flash news:   “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio

Interventi di manutenzione al verde pubblico al via, nota del delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi

Pubblicato in data: 1/9/2014 alle ore:10:19 • Categoria: ComuneStampa Articolo

manutenzione-1Inizio di settembre all’insegna delle manutenzioni al verde ed al patrimonio cittadino. Come anticipato nelle scorse settimane, e dopo aver atteso circa due anni per il perfezionamento dell’iter che doveva portare alle necessarie autorizzazioni, di buon ora stamattina sono iniziati i lavori si pulizia dell’alveo del torrente Salzola in via Fiumitello.
Il responsabile dei Lavori Pubblici – Lello Barbarisi – ringrazia i singoli cittadini ed i comitati che si prodigano nel far pervenire, anche attraverso i social network, le segnalazioni sulle criticità che di volta in volta emergono.
Tante volte questa attività è addirittura fondamentale per arrivare il prima possibile su un determinato problema proprio perché a leggere i giornali oppure a partecipare alle conversazioni nei social tipo Facebook non ci sono solo gli amministratori ma anche i dirigenti comunali, i quali, responsabilmente, prendono subito atto delle questioni segnalate e con urgenza si adoperano per la loro risoluzione.
La città è di tutti ed è giusto che tutti possano partecipare nella misura che ritengono alla gestione od alla amministrazione della cosa pubblica.
Gli interventi di manutenzione proseguiranno con il ripristino di parte della pavimentazione di Parco delle Acacie (secondo un crono programma lavori dell’ufficio OO.PP. l’intervento dovrebbe partire lunedì 8 p.v.), con l’asfaltatura dell’incrocio di via Ischia – via Fiumitello e con tanti altri piccoli interventi di manutenzione alle arterie sia del centro città che delle periferie.
Purtroppo le risorse disponibili non sono tantissime, cerchiamo di dare una soluzione a tutti i problemi che già conosciamo o che di volta in volta ci vengono segnalati.
Gli interventi vengono computati dagli uffici e poi inseriti in un elenco degli interventi a farsi seguendo naturalmente l’ordine delle priorità.
Tante volte può passare del tempo, ma ciò non è dovuto né all’inerzia dei tecnici dell’ufficio competente, che personalmente ringrazio per la professionalità con la quale si adoperano, né ad una distratta gestione amministrativa ma semplicemente alle poche risorse di cui disponiamo.
Ad allungare poi ulteriormente i tempi ovviamente ci pensa la burocrazia
.

Lello Barbarisi

manutenzione2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

8 risposte a “Interventi di manutenzione al verde pubblico al via, nota del delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi”

  1. Marco Raosa ha detto:

    Il motivo principale per il quale avete bisogno dei social network per vedere i problemi della città e dovuto dal fatto che o camminate come i cavalli quando siete in città o non là vivete.Perché come ti giri giri ci sono disservizi e cose che non vanno.
    Ah dimenticavo il nascondersi dietro alla burocrazia.La burocrazia l’avete creata voi politici non certo noi cittadini
    Buona giornata con la speranza che io signore nostro Dio vi ullimini e vi dia tanta saggezza che ne avete bisogno veramente.

  2. nati' ha detto:

    questo è successo dopo tante richieste da parte di noi cittadini…il signore Barbarisi abita a soli due passi ma non ha mai visto…mah

  3. SALVATORE ha detto:

    bravo lello, si può condividere o no.la tempestività o il modo dell’intervento ma una cosa e chiara che hai detto e fatto capire ai cittadini come stanno le cose e questo e quello che devi fare di più e spesso per avere un buon rapporto con la gente. fatele capire a noi cittadini cosa fate.

  4. franco ha detto:

    ma mi pare di capire che avete avuto problemi di autorizzazione da parte di altri enti,prima di prendervi colpe e responsabilità perchè queste cose non li fate sapere alla gente.

  5. mimmo ha detto:

    barbarisi prendi il capo in mano sul piano della comunicazione almeno ogni tanti ci capire qualcosa.

  6. Adolf ha detto:

    Allora da questo comunicato si evince che: ormai per risolvere un problema è meglio rivolgersi ai blogger piuttosto che ad un consigliere comunale; Barbarisi che abita su quel fiume non aveva mai visto nulla; i funzionari ascoltano più le segnalazioni del web che di un delegato comunale; che solo Barbarisi è venuto a conoscenza del problema da Facebook in quanto altri nell’amministrazione avevano segnalato il problema a chi di competenza oltre due anni fa, come recita lo stesso articolo. Non c’è da aggiungere altro. Il tuo protagonismo ti ha fatto fare un brutto scivolone.

  7. Marco Raosa ha detto:

    Cari amici sarà vero che il comune due anni fa ha comunicato al Genio civile questo stato di cose ma ad oggi nulla era stato fatto. Allora mi chiedo come mai il Sindaco dopo tutto questo tempo non ha diffidato ‘lente alla Procura? E’ normale che i cittadini pensano a male, avete la possibilità di diffidare alla procura e sollevarvi da ogni responsabilità e non lo fate.

  8. errico ha detto:

    Perfettamente d’accordo con Marco Raosa. Aggiungo inoltre: a fronte di così tante zone necessitanti di interventi in ogni direzione, le uniche due programmazioni di Barbarisi riguardano il torrente e Parco Acacie (oggetto, tra l’altro, di miliardi di inutili interventi)? Il sig. consigliere sia chiaro e completo nell’esprimersi.
    A parte la sospettabile fiducia nei tecnici del comune (di cui, a voler essere franchi, non vedo né zelo né competenza lavorativa), se le risorse mancano, non è meglio utilizzarle per coprire completamente pochi e determinati obiettivi, piuttosto che spargerle dappertutto senza risolvere nulla?
    Sempre sulle risorse mancanti: la capacità di un amministratore sta proprio nel crearsele, ad esempio, con un po’ di turismo ecc… Un amministratore capace mai si lamenterebbe della mancanza di risorse per fare ciò che deve o vuole fare. Voi lo sapevate sin dall’inizio che non c’erano, e se vi siete fatti eleggere, avreste dovuto programmare anche modalità ed interventi economici per procurarvi ciò che vagamente chiamate “risorse” (Atripalda a mio giudizio ne avrebbe parecchie).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *