alpadesa
  
Flash news:   Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di AtripaldaNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50

Esordio da tre punti, Castaldo piega la Pro Vercelli

Pubblicato in data: 2/9/2014 alle ore:07:20 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

castaldo-ternananEsordio da tre punti per l’Avellino Calcio nel campionato di B stagione 2014/2015 con Gigi Castaldo che nell’anticipo di sabato sera piega la Pro Vercelli nei minuti finali della gara.
Massimo Rastelli schiera un 3-5-2 con Gomis in porta, Fabbro, Ely e Chiosa in difesa. Centrocampo con Bittante e Zito sugli esterni Kone e Arini Schiavon in mezzo. Duo d’attacco composto da Castaldo ed Arrighini.
Al 21′ è Schiavon a provarci su punizione. Pallone che finisce alto. Al 24′ Arini recupera un pallone serve Castaldo che lancia Arrighini, il tiro di quest’ultimo è deviato da un difensore. I lupi accelerano e al 35′ Schiavon lancia Arrighini che serve Castaldo: tiro salvato in angolo da Coly.
Nella ripresa l’Avellino passa al 4-4-2, con Arrighini si abbassa sulla linea dei centrocampisti con Castaldo e Comi in avanti.
Al 5′ Castaldo aggancia il pallone in area e tenta la girata. Tiro bloccato da Russo.
Al 44′ arriva il vantaggio: punizione di Schiavon, sponda di Visconti con Castaldo che di testa non perdona. L’Avellino trova così il vantaggio che regala la vittoria ed i primi tre punti in classifica.
A fine gara Massimo Rastelli commenta così: “Paradossalmente l’uomo in più ci ha fatto giocare meno bene. Ad inizio ripresa ho tolto a Fabbro che era ammonito nevoso. Avevo paura che l’arbitro potesse pareggiare i conti. Ho pensato al 4-4-2, ma anche così i ragazzi hanno fatto fatica. Con Soumarè tra le linee abbiamo creato diverse occasioni. Ha giocato con grande personalità. Bravo Castaldo di testa a regalarci questi tre punti. Nel primo tempo abbiamo giocato con qualità creando occasioni interessanti. La grinta e la determinazione non ci sono mancate e di questo sono contento. Queste gare puoi anche non vincere. A i miei ragazzi non posso dire nulla. L’avevo detto che non sarebbe stata una passeggiata. Non siamo più la sorpresa. Bisogna essere pazienti”. Infine ringrazia i tifosi: “Hanno accompagnato la squadra nei momenti di difficoltà. Li ringrazio”.
Felice a fine gara per il gol è l’attaccante Gigi Castaldo: “Sapevamo che affrontavamo una squadra che si sarebbe difesa. Non era facile. E’ stato il giusto premio per noi che ci abbiamo sempre creduto”. Una vittoria di cuore e carattere: “Ho visto un gruppo importante anche chi non gioca fa sentire il proprio apporto”. Sul ruolo di leader: “Questa squadra ha più leader. Io Fabbro, D’Angelo, Arini. Siamo un gruppo con grandissime potenzialità. E’ stata una emozione bella vedere i compagni esultare dalla panchina”.

TABELLINO:

AVELLINO (3-5-2): Gomis; Ely Fabbro (3′ st Comi) Chiosa; Bittante Kone Arini Schiavon Zito (29′ st Visconti); Arrighini (19′ st Soumare) Castaldo
A disp.: Frattali Petricciuolo Pozzebon D’Angelo Regoli Vergara All.: Rastelli

PRO VERCELLI (4-3-2-1): Russo; Germano (39′ st Liviero) Cosenza Coly Scaglia; Matute Ardizzone Scavone; Di Roberto (11′ st Ferri) Fabiano (22′ st Belloni); Marchi. A disp.: Anacuoura Milesi Emmanuello Belloni Ronaldo Ragatzu Bunino All.: Scazzola

MARCATORE: 44′ st Castaldo (A)
ARBITRO: Pezzuto di Lecce
NOTE: Ammoniti: Fabbro (A). Espulsi: Ardizzone della Pro Vercelli per doppia ammonizione Angoli.: 5-0 Avellino. Rec.: 0′ pt ; 5′ st

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *