alpadesa
  
Flash news:   Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda

Inquinamento valle del Sabato, l’assessore Antonio Prezioso: “Qualcosa comincia a muoversi”

Pubblicato in data: 2/9/2014 alle ore:13:45 • Categoria: Comune

preziosoIn data 15 luglio 2014 il consiglio comunale di Atripalda, su mia proposta, ha approvato all’unanimità un documento che analizzando la situazione ambientale di pianodardine, stigmatizzava  l’arrivo dei rifiuti indifferenziati presso lo Stir . Ebbene tale documento comincia a dare i suoi frutti in quanto sia S.E. Il Prefetto di Avellino, molto sensibile sul problema inquinamento, che l’ARPAC hanno cominciato ad attivarsi: il primo convocando un tavolo permanente dei Sindaci della Valle del Sabato per monitorare costantemente la situazione della zona in questione; l’ARPAC ha effettuato una serie di analisi presso lo STIR che evidenziano l’alto livello di inquinamento da manganese ed ora sono in corso indagini della Procura. Anche la Regione Campania sembra finalmente svegliarsi e tramite l’Assessore all’Ambiente Giovanni Romano fa sapere a mezzo stampa che presto, sembra nel mese di ottobre, comincerà lo smaltimento delle “Ecoballe” circa ventimila che marciscono da anni nei piazzali dell’impianto di trattamento dei rifiuti di pianodardine. L’obiettivo è quello di tenere accesi i riflettori su una zona di Avellino che è forse la più inquinata della provincia, dove purtroppo le patologie tumorali sembrano essere sempre più diffuse. Come amministrazione comunale non possiamo far altro che fare pressione sugli enti preposti, Provincia, Regione ed Arpac, confidando in un controllo sempre più serrato sui livelli di inquinamento della Valle del Sabato. La prossima tappa sarà l’installazione di un laboratorio mobile per il monitoraggio dell’inquinamento dell’aria che presto  sarà messo a disposizione dall’ARPAC.

Antonio Prezioso
Assessore all’Ambiente

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *