alpadesa
  
Flash news:   Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse” Esposto per i concorsi a premi in città, scatta la solidarietà bipartisan ad Atripalda Riparte l’Infanzia e le prime classi affollate della Primaria di Atripalda. L’assessore Nazzaro: “ha prevalso il senso di responsabilità”. Dubbi della minoranza Coronavirus, 82 gli attuali positivi ad Atripalda: 252 i contagiati totali

Calcio Atripalda, Gioso Tirone: “il mio appello ad unire le forze naufragato nel nulla”

Pubblicato in data: 5/9/2014 alle ore:18:40 • Categoria: Calcio, Sport

gioso-tironeScusate il ritardo!!! Al progetto “uniamo le forze calcistiche ad Atripalda” io ci credevo, VOI non avete voluto crederci!!! Pazienza!!!
Per la seconda volta (in precedenza ci provai nel Giugno 2007) il mio appello è naufragato nel “nulla”, pur se da tantissime persone (a voce) è stato considerato come un’OTTIMA IDEA.
A questo punto vuol dire che sono in molti ad accontentarsi di ciò che il “convento” passa!!! Gli stessi che, poi, si lamentano continuamente…: Atripalda città morta…, Atripalda dormitorio… e tanto altro !!! Diciamola tutta: Atripalda, un paese di chiacchieroni e lamentosi!!!
Casualmente sono venuto a conoscenza di qualche colloquio intercorso fra alcuni rappresentanti delle attuali componenti calcistiche esistenti ad Atripalda e, sembra, che i risultati sono stati “negativi”. Non conosco le motivazioni in quanto non ne sono stato direttamente informato. Da sportivo avevo lanciato l’idea, ora, sportivamente, “getto la spugna” e chiedo scusa per il disturbo arrecato!!!
Colgo l’occasione per RINGRAZIARE i numerosi amici che hanno “cliccato” sulle pagine di Facebook il classico “mi piace” oltre ai tanti che hanno “condiviso”, pur se, tutti loro, non hanno dato seguito a questo loro “mi piace” con azioni personali – decise – concrete – propositive. Tutto è rimasto nel semplice e manuale movimento del “dito” sulla tastiera!!! Forse si è trattato di un puro e normale gesto istintivo!!! In verità vi è stato un solo rappresentante di Società che per iscritto mi ha invitato a proseguire dando la sua disponibilità ad un eventuale incontro con gli aderenti all’iniziativa. Ho rinunciato a promuovere l’incontro visto la non volontaria adesione a proseguire dei “cliccatori”. Al rischio di invitare “tutti” e fare “flop” ho preferito non insistere e rinunciarci.
Chiudo, AUGURANDO alle componenti calcistiche, al momento esistenti in Atripalda, le migliori fortune oltre un caloroso “in bocca al lupo” per l’attività che svolgeranno dal prossimo anno calcistico 2014/2015, sperando che qualcuna di esse si denominerà solo ATRIPALDA e porti questo nome al posto che si merita.
Con “piacere” nei giorni scorsi ho notato che in vari negozi e per le strade cittadine sono stati affissi Locandine-Manifesti-Volantini di varie Società Calcistiche Atripaldesi (vecchie e nuove), di “Settore Giovanile-Scuole Calcio-Primi Calci e tant’altro”, annunciando le loro attività e chiedendo iscrizioni. Anche a loro i miei migliori AUGURI di BUON LAVORO.
Con “dispiacere” ho letto sulle pagine di Facebook una “diatriba” fra due Scuole Calcio circa l’accaparramento degli “iscritti”: …che tristezza…!!!
Infine, RINGRAZIO i Direttori delle testate giornalistiche che, ancora una volta, mi hanno ospitato.

Generoso Tirone

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *