alpadesa
  
Flash news:   La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Il Comune mette in vendita in lotti i box artigianali di via San Lorenzo per un importo totale di 410 mila euro. Foto

L’Avellino crolla a Cittadella, finisce 3-1 la prima fuori casa

Pubblicato in data: 8/9/2014 alle ore:08:00 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

tifosi-biancoverdi-a-cittadellaL’Avellino crolla nella prima trasferta di campionato, battuto dal Cittadella per 3-1. I lupi subiscono così fuori casa la prima sconfitta stagionale. A Cittadela gli uomini di Rastelli pagano i numerosi svarioni difensivi nonostante l’ottima prestazione di Gomis che tuttavia nel finale ha mostrato qualche cedimento.
Il gol del vantaggio è su rigore e lo mette dentro Castaldo al ’28, un minuto dopo l’errore dal dischetto dell’attaccante granata Coralli. I padroni di casa però rimontano in rapida successione con Pellizzer al ’31 e Sgrigna al ’33 che poi per inforturnio esce.
L’Avellino tenta una timida reazione ma il Cittadella approfitta e Gerardi, nel secondo tempo, al ’72 mette a segno il terzo gol che chiude perentoriamente l’incontro. la prima fuori casa.
Massimo Rastelli si affida ancora una volta al duo Castaldo-Arrighini in avanti. In difesa rientra Pisacane con Fabbro in panchina, l’ex Ternana si schiera al fianco di Ely e Chiosa. Classico 3-5-2 con il trio Kone-Arini-Schiavon in mediana.
Al 26′ rigore per il Cittadella: errore di Bittante che colpisce di mano su un angolo di Sgrigna. Dal dischetto Coralli spara alto. Due minuti dopo penalty per l’Avellino, fallo di mano di Pellizier. Castaldo non fallisce per l’1-0. Nemmeno il tempo di esultare che è lo stesso capitano a realizzare l’1-1.
Al 31′ progressione di Sgrigna che giunge al limite e non contrastato da Fabbro mette nell’angolo dove Gomis non può arrivare.
Al 28’del secondo tempo è Gerardi a liberarsi di Arini e a realizzare in girata il 3-1. Al termine della sfida l’applauso dei 500 supporters biancoverdi  della Cruva Sud alla squadra.
Per Rastelli: “Abbiamo sbagliato, valuteremo da domani cosa è successo”. Queste le prime parole del tecnico biancoverde. “Non ha funzionato nulla di quello che è stato preparato. Il Cittadella ci ha mangiato dal primo all’ultimo minuto, vincendo meritatamente. Meglio andare ko così senza attenuanti”. Non se la sente di mettere Bittante sul banco degli imputati: “Siamo una squadra ed abbiamo perso tutti. Sono il primo responsabile. Nessuno da salvare, me in testa”. tutti. Io in testa”

TABELLINO Cittadella-Avellino: 3-1

CITTADELLA(4-3-3): Valentini; Cappelletti, Scaglia, Pellizzer, Barreca; Minesso (32′ st Pecorini), Benedetti, Rigoni N., Coralli (21′ st Mancuso); Gerardi, Sgrigna (10′ st Lora). A disp: Pierobon, De Leidi, Signorini, Schenetti, Busellato, Palma. All.: Foscarini

AVELLINO(3-5-2): Gomis; Pisacane, Ely, Chiosa; Bittante (31′ pt Fabbro), Kone (7′ st Comi), Arini, Schiavon, Zito; Castaldo, Arrighini (19′ st Soumare). A disp.: Frattali, Petricciuolo, Fabbro, Pozzebon, D’Angelo, Regoli, Vergara. All.: Rastelli

MARCATORI: 28′ pt Castaldo (Rig); 29′ pt Pellizzer(C), 33′ pt Sgrigna (C); 28′ st Gerardi Arbitro: Gianluca Aureliano della sezione di Bologna
NOTE: 26′ pt Coralli fallisce il rigore. Ammoniti: Bittante (A)Espulsi: Angoli: 4-5 Rec.: 1’pt e 5′ st

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *