alpadesa
  
Flash news:   Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda Coronavirus, i contagi crescono ancora (+187) e il numero delle vittime è di 21 Assemblea ASI, approvato il Bilancio consuntivo 2019 all’unanimità Efficientemente energetico, la richiesta di “Idea Atripalda” per il Comune del Sabato Air Trasporti, riattivate le corse urbane nei giorni festivi sulle linee di Atripalda e Mercogliano Torna lo scontro politico tra maggioranza e opposizione nella prima seduta di Consiglio comunale dopo quattro mesi di stop. L’ex sindaco: “una scorrettezza questa convocazione” e il primo cittadino:”i punti in discussione li decido io non i social” Gli “Irpini della Capitale” donano tre sanificatori alle associazioni di volontariato irpine. Foto Calcinacci caduti ad Alvanite, il Prc attacca: “Le carte truccate di Del Mauro” Montevergine, visita dell’Us Avellino questa mattina da Mamma Schiavona. Foto Cadono calcinacci ad Alvanite, dopo le proteste e la rabbia parla l’assessore al Patrimonio e capogruppo Massimiliano Del Mauro: «si deve arrivare all’abbattimento e ricostruzione di tutti i 17 fabbricati. Il problema è reperire i fondi»

Area Vasta “Città di Abellinum”, l’Amministrazione chiama i cittadini e altri enti a consulta. Domani mattina conferenza stampa Spagnuolo-Tuccia al Comune

Pubblicato in data: 10/9/2014 alle ore:10:25 • Categoria: Comune

comuneLa giunta comunale di Atripalda, nella giornata di ieri, martedì 9 settembre 2014, ha preso formalmente atto dell’avvenuta predisposizione del “Piano Preliminare Strutturale del PUC”, ex L.R. 16/04 e Regolamento N. 5/2011. Un passaggio fondamentale sul percorso che condurrà all’approvazione definitiva del nuovo Piano Urbanistico Comunale. Adesso si apre, la fase di partecipazione nei processi di pianificazione attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti pubblici e privati nel procedimento del piano, in attuazione delle disposizioni della legge n. 241/90 e dell’articolo 5 della legge regionale 16/2004. Lo stesso art. 7, comma 2, del citato Regolamento dispone che: «Prima dell’adozione del Piano sono previste consultazioni, al fine della condivisione del preliminare di Piano; che per la formulazione degli obiettivi strategici è necessario acquisire la più ampia condivisione di tutti i soggetti pubblici e privati; che solo ad avvenuta definizione degli obiettivi programmatici sarà possibile avviare la verifica di sostenibilità dei predetti obiettivi, mediante il modulo procedurale previsto dal Regolamento 5/2011 (art. 2, comma 4) circa alla consultazione dei soggetti aventi competenze ambientali». Come noto, il Piano Urbanistico Comunale al quale questa amministrazione sta lavorando è inserito nel sistema città denominato “Città di Abellinum” , nella quale rientrano, al di là di Atripalda, altre nove municipalità tra cui quella del capoluogo. Di tutto ciò si discuterà nel corso di una prima conferenza stampa, che si terrà domani, giovedì 11 settembre alle ore 11, presso il Palazzo Civico di Atripalda. I mass media sono invitati a partecipare. Analoga iniziativa si terrà, nel Comune capoluogo, nei prossimi giorni alla presenza dei rappresentanti di tutte le amministrazioni coinvolte in funzione di accordi già formalmente stipulati.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Solidarietà alimentare, il gruppo “Noi Atripalda” chiede al sindaco l’immediata convocazione per la distribuzione adeguata delle risorse

Il Gruppo consiliare “NOI ATRIPALDA”, nel ribadire la propria disponibilità a collaborare con la maggiorarnza consiliare in questo momento di Read more

Comune, al via la selezione per dodici volontari al servizio civile. Ecco i 53 aspiranti

Settimana decisa per la selezione di 12 volontari da impiegare nel progetto “G.A.I.A –giovani e animali per l’Irpinia nell’ambiente” al Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *