alpadesa
  
Flash news:   Casi covid ad Atripalda, dopo le polemiche sui social parla il sindaco: “gli organi competenti stanno provvedendo a verificare se si siano verificati comportamenti censurabili in riferimento al presunto mancato rispetto delle misure di isolamento imposte dall’Asl” Consuntivo 2019 e disavanzo al Comune, il gruppo “Noi Atripalda” attacca con l’ex sindaco: «ci avviciniamo inevitabilmente al Pre-dissesto, decretando la morte della Città» Il Consiglio comunale di Atripalda dà il via libera al Consuntivo 2019: disavanzo di amministrazione di – 6.056.343,61 euro. L’opposizione “Noi Atripalda” attacca e vota contro Casi Covid ad Atripalda, le precisazioni dell’avvocato Paolo Spagnuolo sulla vicenda: “commenti feroci e gravemente infamanti sui social, pronti alle querele” Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora romena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi)

Sabato inaugurazione della mostra fotografica “Classi 1950/2000”, presso la Dogana dei Grani

Pubblicato in data: 12/9/2014 alle ore:12:42 • Categoria: Cultura

manifesto-11L’Associazione Pro Loco Atripaldese è lieta di annunciare che sabato 13 Settembre alle ore 18 ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica “Classi 1950/2000”, presso la Dogana dei Grani. La Mostra comprenderà più di 150 foto di classe, delle quali di molte è stato possibile rintracciare anche i registri. All’inaugurazione saranno presenti l’ex direttore Narciso insieme all’attuale direttore Parziale e gli storici professori Nevola e Bisogno, il Sindaco Paolo Spagnuolo, la Delegata alla Pubblica Istruzione Gianna Parziale, il delegato alla Cultura Lello Barbarisi, il delegato al Turismo Flavio Pascarosa figlio del Professore Carmine e tanti altri ancora. E’ previsto anche un momento dedicato al ricordo dei passati anni scolastici, e a moderare l’evento sarà il giornalista atripaldese Antonio Porcelli. Un ringraziamento speciale agli appassionati soci della Pro Loco che stanno curando l’organizzazione della mostra, e alla Tipografia Tozzi che invece si sta occupando della parte grafica.

La mostra sarà visitabile fino al 30 di Settembre.

La Pro Loco invita tutta la popolazione a partecipare.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Taglio del nastro per la sesta edizione di Children’s Day. Oggi la giornata conclusiva a Parco delle Acacie. FOTO

E’ partita la VI^ Edizione di “Children’s Day”, l'evento organizzato dalla Pro Loco Atripaldese con il patrocinio del Comune di Read more

La Via Crucis festeggia vent’anni, convegno il 18 marzo al Comune

La Via Crucis una delle tradizioni più sentite e amate dalla popolazione atripaldese festeggia i suoi vent’anni. Grazie alla  partecipazione Read more

Pro Loco Atripaldese, eletto il nuovo Consiglio Direttivo: confermato il presidente Lello Labate

Sabato 30 Gennaio si sono tenute nella sede della Pro Loco Atripaldese le elezioni del nuovo Consiglio Direttivo. Raffaele Labate Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Sabato inaugurazione della mostra fotografica “Classi 1950/2000”, presso la Dogana dei Grani”

  1. tonino ha detto:

    bravo a lello e agli amici della pro loco,ottima iniziativa come sempre un valido contributo al nostro paese,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *