alpadesa
  
Flash news:   “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati La danza sabato e domenica nella Dogana dei Grani di Atripalda Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio

Rastelli: “Abbiamo sofferto ma meritiamo la vittoria”

Pubblicato in data: 21/9/2014 alle ore:10:54 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

massimo-rastelli2

Massimo Rastelli è soddisfatto per la vittoria a Latina a fine gara: “Sono molto contento dei miei ragazzi. In particolar modo dei difensori, non dimentichiamo che Vergara, Chiosa e Gomis sono giovanissimi. Abbiamo giocato con grande personalità. Queste vittorie ti danno grossa consapevolezza nei tuoi mezzi. Finalmente abbiamo sfatato questo tabù. L’Avellino, così come io, non avevamo mai vinto a Latina. Un successo importante a livello mentale, tre punti che danno convinzione e fiducia”. Su Vergara autore del gol vittoria: “I giovani bisogna farli giocare, possono farti errori in grado di compromettere un match, ma bisogna dargli fiducia”. Sull’ingresso di Comi: “Ha fatto salire la squadra, mi ha dato i centimetri di cui avevo bisogno”. Su Castaldo: “E’ il nostro trascinatore, prima aveva trovato già la rete, però è stata annullata. Ha aperto la strada al riscatto”.
Jherson Vergara è il match-winner della gara contro il Latina. Il difensore colombiano ha disputato una prova da veterano, nonostante la giovane età: “Sono molto contento della vittoria e del mio esordio. Non potevo aspettarmi niente di più. Segnare alla mia prima da titolare è veramente i massimo”. Su cosa gli aveva detto Rastelli durante la settimana: “Di stare tranquillo. Mi ha messo grossa serenità. Era sicuro che sarebbe andata bene”. Gol al debutto: “Siamo una squadra di fratelli. Siamo forti è facile vincere con amici”.Sulla dedica: “A Dio. Ho avuto un anno pesante dovuto a tanti infortuni”. Sul duello con Petagna: “Gli auguro il massimo. Oggi però, sono felice soprattutto per me”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *