alpadesa
  
domenica 15 dicembre 2019
Flash news:   Fiamme alla formaggeria “Fior di bontà” di Atripalda: si segue la pista dolosa. Il giovane titolare Luca: «Non mi arrendo di certo e tra cinque o sei giorni riapriremo». Foto Nuovo Terminal Bus ad Avellino da questa mattina nel piazzale dello stadio Partenio-Lombardi “Christmas Shopping” domani in via Roma ad Atripalda: artisti di strada, Villaggio di Babbo Natale e Street food Negozio in fiamme nella notte lungo via Fiume ad Atripalda: indagano i Carabinieri Prima vittoria in Appello per il Comune di Atripalda sulle multe da autovelox installato lungo la Variante Maltempo, chiuso di nuovo ponte delle Filande Natale 2019, domani seconda Notte Bianca in piazza Umberto e via Manfredi. Foto Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati Doppio appuntamento di Natale della Misericordia di Atripalda Videosorveglianza ad Atripalda, l’associazione “La Verde Collina” incalza l’Amministrazione per installare telecamere nelle contrade rurali

Ex Fma, Sergio Scarpa (Fiom Cgil): “Ancora pochi spiragli”

Pubblicato in data: 22/9/2014 alle ore:15:29 • Categoria: EconomiaStampa Articolo

fma-2Il mercato dell’auto in Europa continua a segnare per la Fiat dati negativi. Le immatricolazioni delle vetture Fiat non danno ossigeno alla ex FMA di Pratola Serra. Continua l’utilizzo della cassa integrazione con al massimo di 5 giorni lavorativi al mese. Siamo giunti al sesto anno di cassa integrazione con una perdita salariale per le maestranze della ex FMA di oltre 30.000 euro, con ripercussioni negative sull’economia Irpina“. E’ quanto afferma Sergio Scarpa, segretario provinciale della Fiom Cgil.
“L’ultima nata in casa Fiat, la Jeep Renegade prodotta a Melfi, avrebbe dovuto dare uno slancio produttivo allo stabilimento di Pratola Serra, purtroppo ad oggi non si registra nessun dato positivo, continua a prevedersi la media di 5 giorni lavorativi al mese per tutto l’anno 2014. A Ottobre scadrà l’ultimo anno di cassa integrazione straordinaria richiesta da Fiat e i segnali di utilizzo di nuova cassa già richiesta per Mirafiori non dà nessuna speranza alla ex FMA. Le previsioni – prosegue Scarpa – indicano un lieve incremento nel secondo trimestre 2015, ma questo non elimina l’utilizzo di nuovi ammortizzatori sociali per i lavoratori della ex FMA, continuando ad una sofferenza economica che non ha precedenti nel mondo Fiat.“, conclude Scarpa.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *