alpadesa
  
Flash news:   Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia

Ultima corsa campana per il Circolo Amatori della Bici

Pubblicato in data: 30/9/2014 alle ore:07:21 • Categoria: Ciclismo, Sport

terrazzano-de-ciccoDomenica scorsa gli Amatori della bici hanno effettuato un lungo allenamento che li ha portati sino a Positano, la perla della costiera. I dieci atleti hanno effettuato un utile allenamento in vista dell’attesissima gara intercircolo in programma domenica 5 ottobre. Contemporaneamente, a Fisciano, nell’ambito del calendario ciclistico amatoriale campano, si è svolto il 7° Trofeo Irno e Sviluppo. Il circuito di 3 km, vallonato e molto tecnico, vedeva i cliclisti attraversare per 16 volte l’area P.I.P. a cavallo tra San Severino e il comune universitario.
Visto l’alto numero di partecipanti (oltre 200), la corsa si è svolta in due batterie. Nella prima ha vinto il campione Antonio Borrelli su Balzano; nella seconda si è imposto Angelo Del Sesto su Corbisiero. Il Circolo Amatori della Bici di Atripalda è stato degnamente rappresentato dall’ottimo Aquino (11° assoluto) che addirittura ha primeggiato nella volata di gruppo e De Pascale (34°). Da sottolineare anche le prove degli altri atripaldesi presenti, ovvero i biancoverdi “progressini” e soprattutto dell’atripaldese adottivo, Mirco Mollica che da neofita è riuscito a completare con carattere il duro circuito che ha visto oltre la metà degli atleti ritirarsi.
Inutile nascondere l’attesa e la curiosità per lo svolgimento dell’ottava prova intercircolo in seno alla squadra del presidente Amatucci, per designare il Campione’14 che succederà all’uscente Antonio De Pascale. Quest’anno sembra che il tasso tecnico dei giallo-fluo sia ancor più elevato e pare che all’orizzonte possa esserci l’affermazione di qualche new entry, staremo a vedere…

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Amatori della Bici divisi tra salernitano, Gargano e Terra di lavoro. FOTO

Dopo l’epica impresa compiuta a Cesenatico dal Circolo Amatori della Bici di Atripalda, il gruppo ciclistico giallo-fluo, approfittando del lungo Read more

Amatori della Bici: Roma Capitale per iniziare la stagione 2015

Così come s’era chiusa la stagione agonistica 2014, con la partecipazione alla Granfondo Città di Roma, gli Amatori della Bici Read more

Circolo Amatori della Bici di Atripalda, distribuito calendario pro Telethon

Con l’approssimarsi delle feste natalizie, il Circolo Amatori della Bici di Atripalda ha, ancora una volta, evidenziato la sua mission: Read more

Amatori della Bici di Atripalda eleggono De Pascale Campione 2014

Come ogni anno, a fine stagione, il Circolo Amatori della Bici di Atripalda si ritrova ad Arcella per riunire in Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *