alpadesa
  
sabato 11 luglio 2020
Flash news:   Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Vendita Centro Servizi, nota dell’ex capogruppo La Sala: “chiarire modalità e garanzie della cessione”

Pubblicato in data: 30/9/2014 alle ore:14:44 • Categoria: Lista "Piazza Grande", Politica

consiglio-comunale-la-salaA quanto pare il trasferimento alla Xenus del Centro Servizi di via San Lorenzo sarebbe cosa fatta, per quanto la… cosa sia ancora piuttosto opaca. Intanto vanno chiarite le modalità e le garanzie della cessione (sempre che di cessione, vendita parziale, o altro si tratti). E speriamo che non sia la solita pezza a colore: insomma un rammendo maldestro, un rabbercio, ‘no funniello…

Raffaele La Sala
coordinatore di “Piazza Grande”

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
“Le urgenze…di Spagnuolo & friends”, nota del capogruppo La Sala sul Consiglio comunale del 27 dicembre

E così (con il consiglio semiclandestino del 27 dicembre) si chiude ad Atripalda l'anno amministrativo, con i soliti silenzi imbarazzati, Read more

Congresso cittadino del Pd, la nota di Raffaele La Sala (Piazza Grande)

L'elezione con largo suffragio del giovane Gerardo Malavena alla segreteria cittadina del Pidì rappresenta indubbiamente una novità nella asfittica politica Read more

Il tenente Giannetta si presenta alla Città, la nota del consigliere La Sala (Piazza Grande)

Con un irrituale comunicato stampa (per la verità anche piuttosto tardivo) il tenente Domenico Giannetta, comandante della Polizia locale di Read more

Strappo Udc al Comune, nota del capogruppo consiliare Raffaele La Sala (Piazza Grande)

Scenari... Se le dimissioni non sono (come si dice) una fiction (insomma una farsa, una zeza, o al più un Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Vendita Centro Servizi, nota dell’ex capogruppo La Sala: “chiarire modalità e garanzie della cessione””

  1. raffaele la sala ha detto:

    E che aggiungere oggi che la materia si affaccia in Consiglio Comunale per discutibili determinazioni e con un rabberciato ed omissivo schema di delibera? Si può, almeno, dire che sussistono fondati dubbi di legittimità e fondate preoccupazioni di danno erariale? Insomma si riapre una questione chiusa, così… senza una determina o un deliberato, in un andirivieni di carte confuse e di…”ci siamo sbagliati”…; si modificano in corso d’opera le condizioni del bando di gara e si tratta sulla base di modifiche regolamentari né discusse né approvate dal Consiglio Comunale (ma che il Consiglio dovrebbe sanare di fatto stasera con le determinazioni …omnibus. E ancora non si capisce se il bene è definitivamente ceduto, in tutto, in parte, a quali condizioni, e con quale misteriosa formula… che dovrebbe garantire nel caso di tre rate insolute (di 14 mila euro…a fronte di una maxirata finale di un milione e 600 mila a due anni) il ritorno del Centro Servizi al Comune (e nessuno parla della conseguente restituzione delle somme anticipate da Xenus). Un disastro amministrativo, contrattuale, finanziario che, insieme a qualche machiavellismo contabile, dovrebbe convincere i cittadini (e la corte dei Conti) che i conti sono a posto. Mentre putipù, campanacci e ciaramelle annunciano risanamenti e prossime felicità, si conferma purtroppo la malinconica certezza di una città allo sbando.

  2. Antonio ha detto:

    LA SALA MA LEI è ANCORA CONSIGLIERE COMUNALE OPPURE NO ? SE HA ANCORA QUESTA DELEGA PROTEMPORE ? CHIEDA IN CONSIGLIO COMUNALE STASERA : CHI GARANTISCE L’IMPORTO SE PER CASO LA XENUS NON DOVREBBE SALDARE IL TUTTO ? LE FIDEIUSSIONI ESISTONO PER QUESTO. SIETE SICURI CHE UN ENTE PUBBLICO POSSA FARE CERTE RICHIESTE con MOLTA APPROSSIMAZIONE ALLA STIPULA DI UN ATTO NOTARILE ? BAH ONESTAMENTE MI SEMBRA UNA BARZELLETTA !

  3. IL MERCATO ha detto:

    (E O’ MERCATO A DO’ O’ PORTAMMO), IN PIAZZA, POVERA PIAZZA, I CAMION DEI VENDITORI AMBULANTI IN POCO TEMPO DISTRUGGERANNO ANCHE LA PIAZZA UMBERTO I° COME HANNO FATTO NEL PARCO DELLE ACACIE, POVERA PAVIMENTAZIONE, E LA PIAZZA DOVREBBE ESSERE IL SALOTTO BUONO DI ATRIPALDA, SICURAMENTE IL MERCATO DEL GIOVEDI RITORNERA’ NELLA ZONA DELL’ EX CONTRADA SANTISSIMO E DINTORNI, POVERI NOI CHE DIO CI AIUTI.

  4. Nappo Carmela ha detto:

    Anche io faccio la stessa domanda a la sala: ma lei non si era dimesso come consigliere comunale come dice Antonio? facci sapere ok o sei ancora consigliere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *